ARCHITETTURA

Interno rustico con vista lago

La ristrutturazione è partita per una pura esigenza abitativa, e la posizione con vista mozzafiato era di certo un incentivo in più per velocizzarsi. Si è occupato del progetto il proprietario, l’architetto Paolo Agostoni che, ci rivela, non ha fatto altro che applicare la sua idea alla realtà.
L’appartamento è su due piani: quello inferiore, vissuto soprattutto durante il giorno, è ampliato da un terrazzino che da un lato prosegue trasformandosi in balconata che costeggia il salotto. Il sottotetto è stato fuso con l’ambiente sottostante e, eliminando parte di soletta, è stata creata la scala che porta alla zona notte e a uno studio.La cucina è semplice e moderna. L’acciaio è il materiale predominante per elettrodomestici, lavandini e pensili, mentre per i muri e il pavimento tinte chiare e neutre sono in netto contrasto con la copertura in legno che è stata mantenuta. Le pareti sono continuamente interrotte da rientranze e da arcate messe in evidenza da voltini in mattoni e porzioni riemerse in pietra, che rendono l’ambiente dinamico e non banale. Idea di movimento che ha il suo maggiore esempio nella scala curvilinea completamente aperta che fa da collegamento tra il salotto e il piano superiore. La copertura in legno caratterizza ogni ambiente della casa.

condividi :
L’estate al Museo diocesano
26/10/2009
Quadri e cornici
31/07/2005