FARE

…infinite possibilità di rivestimenti…innumerable covering options

Punto di partenza di tutta la produzione Giovanni De Maio è il patrimonio, ricco di forme, colori e sapienza, della tradizionale lavorazione della ceramica vietrese. Lo smalto “Bianco Vietri”, base unica di tutta la produzione, è un’esclusiva miscelazione di fondenti e sabbie marine, che conferisce alla superfice ceramica una particolare trasparenza e luminosità, esaltando la policromia tipica di queste piastrelle. I decori vengono tuttora eseguiti a mano, infatti ogni singolo pezzo, sia esso pennellato o spugnato con vere spugne di mare, è unico e diverso a testimonianza della sua autenticità. Altro tributo alla fiorentissima tradizione italiana, ed in particolare agli antichi maestri fornaciari, produttori di terrecotte, sono le Crete di Pian della Fornace, proposte da Gardenia Orchidea, manufatti dai caldi colori naturali, che ricordano il passato ma soddisfano appieno le esigenze del presente. Ma la tradizione di creare terrecotte e ceramiche è non solo italiana, bensì, più in generale, mediterranea, ed è perciò che questo materiale ben si adatta anche alla creazione di ambienti di ispirazione etnica, come suggeriscono i caleidoscopici e coloratissimi disegni della linea Marrakech di Bardelli o le geometriche greche della serie Hellas di Marazzi.
The corner stone of Giovanni De Maio’s entire production range is its heritage, rich in shapes, colour and expertise, of the traditional working techniques inherent in Vietrese ceramics. The “Bianco Vietri” enamel, the sole base of the entire production, is an exclusive combination of fluxes and sea-sand, thus giving the ceramic surface a particular transparency and luminosity as well as highlighting that polychrome effect typical of these tiles. Decorations are still hand-crafted. In fact, each single piece whether brush-worked or sponged with genuine sea sponges is unique and different thus bearing witness to its authenticity. Another tribute to Italian Florentine tradition and, in particular to ancient kiln masters – the manufacturers of terra-cotta – are the Crete di Pian della Fornace, proposed by Gardenia Orchidea, made from warm, natural colours which though reminiscent of the past fully satisfy modern-day requirements. However, the tradition of terra-cotta and ceramic production is not only Italian, but rather Mediterranean therefore explaining why this material is also highly suitable for the creation of environments of ethnic inspiration as shown by the kaleidoscopic and brightly coloured patterns of the Marrakech line by Bardelli or the geometric fret patterns of the Hellas series by Marazzi.

1. Si respira l’atmosfera del mediterraneo negli ambienti decorati con le ceramiche di Vietri Antico.
A Mediterranean atmosphere predominates in rooms decorated with Vietri Antico ceramics

2. 3. Geometrie tipicamente greche e perfette imitazioni di antichi marmi per la linea Hellas di Marazzi.
Typically Greek geometries giving a perfect imitation of antique marble for the Hellas line by Marazzi.

E sempre nell’ambito del colore puro come elemento d’arredo si muovono anche i prodotti appartenenti alle diverse serie dei Colori Marazzi, un’ampia gamma di tinte unite in monocottura, lucide e satinate, in diverse gradazioni e formati. Un diverso genere di piastrelle, che comunque attinge alla tradizione, e che negli ultimi anni sta nuovamente riscontrando un notevole successo, è quello delle graniglie, altrimenti conosciute come agglomerato cementizio, paragonabili per caratteristiche tecniche ai marmi e alle pietre e ottenute dalla ricomposizione di prodotti naturali quali cemento bianco, micrograniglia fine di marmi, polvere di marmo, ossidi coloranti. Una vastissima scelta nel campo di queste particolari e belle piastrelle viene offerta da Aganippe, ditta specializzata in graniglie con ogni decoro e colore. Ben diverso, viceversa, è l’utilizzo che delle piastrelle si può fare volendo creare un ambiente moderno: è possibile infatti utilizzare un rivestimento ottenuto con luminosi smalti e metalli preziosi, quali oro platino e argento (produzione Keramoteca), o dare alla propria casa un taglio hi-tech anche attraverso l’uso di piastrelle come la serie i metalli di Ceramiche Ragno. Per chi infine è attratto dall’originalità a tutti i costi, dalla voglia di distinguersi, non mancano proposte bizzarre e innovative, come il progetto Windows di Gardenia Orchidea, che offre la possibilità di riprodurre su ceramica immagini personalizzate, foto o disegni… non resta che immortalare i propri sogni…
And always within the context of pure colour as a decorative element, there are those products belonging to the Colori Marazzi series, a wide range of mono-fired, shiny or glazed solid colours in various shades and sizes. A different type of tile, also drawing inspiration from tradition, are marble chips which have recently become more and more popular and which are comparable on account of their technical characteristics to marble and stone. These are obtained from the recomposition of natural products such as white cement, micro-marble chips, marble dust and colouring oxides. A wide range of these unusual and beautiful tiles is offered by Aganippe, a company specializing in marble chips boasting every type of colour and decoration. On the contrary, tiles are used in a totally different way when there is a desire to create a modern environment: it is, in fact, possible to use a covering obtained with luminous enamels and precious metals such as platinum gold or silver (manufactured by Keramoteca) or to give one’s home a high-tech look through the use of tiles taken from the metal series by Ceramiche Ragno. For those who love the unusual and whose aim it is to make an impact there are a number of bizarre and innovative solutions such as, for example, the Gardenia Orchidea Windows project which offers the possibility of reproducing personalized images, photos or patterns on ceramics. At this point it is merely a question of immortalizing your dreams….

Posa in opera con adesivi di piastrelle ceramiche a parete
– È necessario, per prima cosa, controllare la planarità e la verticalità della parete, oltre che l’orizzontalità della base.
– Viene accuratamente pulita la parete e poi applicato l’adesivo con l’apposita spatola dentata.
– Si applicano le piastrelle singolarmente, premendole nella loro posizione.
– Nel caso di posa a giunto aperto, vengono utilizzati i distanziatori in plastica.
– Dopo la presa dell’adesivo si procede a riempire le fughe con il materiale apposito, nel colore prescelto, con una spatola in gomma o materiale plastico.
– Infine si procede alla pulizia con una spugna umida.
Laying with ceramic tile wall adhesives
– Check the planarity and verticality of the wall as well as the horizontalness of the base.
– The wall should be carefully cleaned and the adhesive applied with a suitable toothed spatula
– The tiles are laid individually and pressed into position.
– In the case of open joint laying, plastic spacers are used.
– After the adhesive has taken, fill the spaces with the requisite material in the pre-selected colour. Use a rubber or plastic spatula.
– Now clean the surface with a damp sponge.

 

condividi :
I colori del cotto
01/09/2005
Edilizia scolastica, modelli ecosostenibili
09/01/2008