ARCHITETTURA FARE PENSARE

In una villa dell’Olgiata:il camino di un architetto attore

Progetto: Mario Marenco, architetto
Località: L’Olgiata, Roma
Materiali: all’esterno coppi in cotto e mattoni di varia gradazione di colore. Il camino è parte integrante della struttura muraria.
Testo: Walter Pagliero
Foto: Isidoro Genovese

Mario Marenco, architetto attore, si è laureato all’Università di Napoli nel 1957. Fino al ‘60 utilizza borse di studio per esperienze professionali all’estero: quattro fellowship universitari a Stoccolma, borsa Fulbright all’I.I.T di Mies van der Rohe a Chicago, periodo di perfezionamento in Australia. Dal ‘60 al ‘70 apre uno studio a Roma in partnership con la Design Consultants di Londra. Ottiene segnalazioni in concorsi per ospedali e scuole. Opera nel design di gioielli e occhiali. Dal 1970 è attivo nel design in campo residenziale e comunitario per i marchi Artemide, Arflex, B&B Italia, Bernini, Poltrona Frau, Galileo, gruppo Fiat.

Di questa villa, da lui interamente progettata e arredata, Mario Marenco ci ha detto: “All’Olgiata, la zona di Roma dove si trova la villa, sono prescritti edifici molto tradizionali così ho progettato una costruzione in mattoni con tetto a due falde. All’interno, dominato da un grande soppalco, il nucleo principale è davanti al camino: è sempre stato un mio sogno avere una casa nel parco dove rifugiarsi d’inverno, dopo le passeggiate col cane, su un comodo divano davanti a un grande camino. Non l’ho ancora realizzata per me, ma questa progettata per un amico si avvicina molto.”

 

condividi :
biografia architetto italiano
21/03/2011
RINTOCCHI PER LA PACE IN TERRASANTA
14/08/2012