ARCHITETTURA FARE

Illuminazione

Per vedere il mondo sotto un’altra luce

Le lampade fluorescenti lineari sono una delle famiglie di sorgenti luminose più diffuse al mondo grazie alla loro capacità di produrre un’elevata quantità di luce con un basso impiego di energia. Inoltre la possibilità di scegliere tra diverse tonalità di luce e diversi gradi di resa dei colori consente l’impiego di queste sorgenti nella maggior parte delle applicazioni per l’illuminazione di scuole, seminari, musei. Nate a cavallo degli anni ’30, le lampade fluorescenti lineari hanno subito un continuo processo di rinnovamento. Agli inizi degli anni ’80 furono introdotte le versioni LUMINUX® 26 mm con polverature trifosforo, destinate a sostituire le versioni con polverature standard per un’illuminazione efficiente e di elevata qualità. Oggi OSRAM propone le nuove LUMINUX® PLUS ECO, una gamma di sorgenti luminose ancora più efficienti, affidabili e “amiche dell’ambiente”. Un progresso tecnologico che si è svolto lungo cinque direttrici fondamentali: aumento dell’efficienza, aumento della durata utile, miniaturizzazione delle dimensioni (fino a Ø di 7 mm), comfort ed ecocompatibilità.
In cosa consiste la differenza tra una lampada fluorescente e una lampadina convenzionale?
Nel principio di funzionamento. Una lampada fluorescente con alimentatore elettronico integrato ha come principio di funzionamento, una piccola scarica in un tubo ricoperto di polveri fluorescenti che emettono luce, è molto più efficente del principio di funzionamento della lampadina tradizionale, che emette sopratutto calore. La luce di una lampadina ad incandescenza è prodotta da un filamento di tungsteno che viene portato all’incandescenza dal passaggio di corrente elettrica. Questo significa che il 95% di energia viene usata per produrre calore e non luce.
A cosa serve l’alimentatore elettronico integrato?
L’alimentatore elettronico integrato consente di ottenere un elevato livello di comfort dell’illuminazione grazie ai seguenti fattori: accensione istantanea senza sfarfallio, luce stabile ed ergonomica, adatta anche alla lettura, maggiore durata, minimo consumo di energia.
E la qualità della luce?
Le lampade fluorescenti lineari OSRAM utilizzano una speciale polveratura di trifosforo che consente di controllare in modo preciso la tonalità della luce e assicurare un’ottima resa dei colori. Il risultato è che queste lampadine elettroniche sono disponibili con scelta della tonalità di luce calda, del tutto simile a quella di una lampadina ad incandescenza, o bianchissima, più fredda. L’ottima resa dei colori ne permette l’uso nelle applicazioni in cui la corretta percezione dei colori è d’importanza fondamentale per esempio in tipografia, nella lavorazione dei tessuti.
Alcuni dati tecnici…
Le lampade LUMINUS® PLUS ECO sono disponibili nelle versioni da 18-36-58W, con quantità di flusso luminoso crescente da 1300 a 5200 lumen, e quattro opzioni di temperatura di colore: tonalità luce diurna (6.000 K), luce bianchissima (4.000 K), tono caldo (3.000 K) e luce interna (2.700 K).
L’impiego di questi prodotti in impianti già esistenti comporta dei vantaggi?
Le lampade fluorescenti lineari LUMINUX® PLUS ECO possono essere utilizzate per rinnovare impianti esistenti equipaggiati con lampade standard senza necessità di modifiche e con un notevole miglioramento delle prestazioni. La maggior efficienza luminosa garantisce fino al 30% di luce in più, a parità di numero di lampade e potenza installata.
Un notevole incremento della durata…
Le lampade fluorescenti lineari durano da otto a venti volte più a lungo delle tradizionali lampade ad incandescenza e consumano, a seconda del tipo di lampada e della potenza, fino all’85% di energia elettrica in meno. Inoltre l’alimentazione elettronica ottimizza tutti i parametri di accensione e funzionamento delle lampade favorendo l’incremento della durata che dalle 12.000 ore con alimentazione convenzionale passa a 18.000 ore con un flusso luminoso mai inferiore al 90% rispetto a quello iniziale. Ciò consente di ritardare notevolmente gli interventi di manutenzione con un considerevole risparmio in termini di lampade e manodopera. Sul lungo periodo, il minor consumo di energia e i ridotti costi di manutenzione fanno sì che la sostituzione degli impianti esistenti con lampade LUMINUS® PLUS ECO offra uno straordinario ritorno sull’investimento.
Sono ecocompatibili?
Da oltre 20 anni OSRAM, ha sviluppato un sistema di riutilizzo dei materiali provenienti dal riciclo delle lampade esaurite. Oggi è possibile riciclare tutti i materiali che compongono le lampade fluorescenti e riutilizzarli nella produzione di nuove lampade. Il 93% dei componenti selezionati viene reimpiegato. Il 7% residuo viene riciclato e trasformato in additivi per l’industria del cemento o miscelato con schiuma di vetro per la realizzazione di elementi per l’edilizia.
E il contenuto di mercurio?
L’impiego del mercurio nel gas di riempimento è indispensabile dato che è proprio l’eccitazione del mercurio a costituire il presupposto per il processo di generazione della luce: Osram è attualmente impegnata ad individuare processi che possono fare del tutto a meno del mercurio. Comunque LUMINUS® PLUS ECO, contiene già quantità infitesimali di mercurio: solo 4,5 mg!

condividi :
Wirima
28/09/2005
Per tradizione, secondo desiderio
17/01/2008