ARCHITETTURA FARE

Lo chalet antico col suo focolare di legno

Uno chalet tra i monti: il restauro ha mantenuto i tanti oggetti e le tante suggestioni che questi portano con sé: cassepanche scolpite, tessuti raffinati… tutto autentico. Il soggiorno è al piano superiore dei due livelli che compongono l’edificio, e il grande camino passante è in posizione centrale: un focolare rialzato sul pavimento in assi di legno e una cappa rivestita anch’essa in legno: c’è un che di primitivo in questa sistemazione, qualcosa che risale agli albori della civiltà, quando i popoli abitavano nelle capanne e i fumi del fuoco, che erano il fulcro della casa, uscivano dal varco in cui culminava la copertura. È un po’ come un falò all’aria aperta, e la grande vetrata che apre al panorama della valle accentua tale sensazione.UN CAMINO MODULARE, A INCASSO. SI PONE IN CONTINUITÀ CON L’ARREDO, SECONDO UNA LOGICA LINEARE. LE CAMERE DI COMBUSTIONE POSSONO ESSERE SCELTE INSIEME CON ALTRI ELEMENTI DI DIFFERENTI MISURE E DI VARI MATERIALI E SI POSSONO ASSEMBLARE IN ORIZZONTALE LUNGO LA PARETE. È UN CONCETTO DI DESIGN, FIRMATO DA PETER MALY: LA SOLUZIONE PUÒ PRESENTARE ALTRI ELEMENTI COORDINATI: PORTA LEGNA, PORTA TELEVISORE, PORTA GIRADISCHI. SI TRATTA, INSOMMA, DI UN SISTEMA DI ARREDO ORIZZONTALE, UN’IDEA ATTORNO ALLA QUALE ORGANIZZARE UNA CASA GIOVANE, FUNZIONALE, ALLEGRA, MA CHE NON DIMENTICA LE USANZE INVETERATE E CHE CONOSCE IL GUSTO DEL CAMINO E DELLA FIAMMA CHE ARDE. NELL’APPOSITO ALLOGGIAMENTO, ANCHE I CIOCCHI DI LEGNO DIVENTANO UN MOTIVO DI ARREDO, NEL SALOTTO DIVENTA UN CONTRAPPUNTO CHE RICORDA LA NATURA. OEKOTHERMNEL LOFT, IL CAMINO È LUOGO ORGANIZZATO, RAZIONALE, MISURATO.
PER UNA COPPIA DI PROFESSIONISTI, È PENSATOCOME SISTEMA CHE INCARDINA GLI AMBIENTI. POSTO TRA IL SOGGIORNO E LA CUCINA, È IL TRAIT-D’UNION DELLE PROSPETTIVE INTERNE: RAFFINATO, ELEGANTE NELLE FORME LEGGERE OTTENUTE “PER SOTTRAZIONE”.
BISOGNA GUARDARE DA VICINO GLI OGGETTI CHE COMPONGONO L’ARREDO DI UNA CASA: ASSAPORARE IL GUSTO DELLE SUPERFICI E DELLA MATERIA. IL DISEGNO DELLE APERTURE, IL PROFILO DEI PIEDINI… LA STUFA A PELLET, DI TECNOLOGIA AVANZATA, NASCE DA UN SAPIENTE MIX DI TECNICA E DI SAPERE FINALIZZATO A UNO STILE DI VITA MODERNO ED ECO-COMPATIBILE: ATTRAE L’ATTENZIONE E VALORIZZA L’AMBIENTE MENTRE PERMETTE UN GRADEVOLE E UNIFORME DIFFONDERSI DEL CALORE. CORPO STUFA IN ACCIAIO CON 14 METRI DI SALDATURA A FILO PER GARANTIRE ROBUSTEZZA, SOLIDITÀ E RESISTENZA; RIVESTIMENTO IN CERAMICA REFRATTARIA DI FORTE SPESSORE CHE PERMETTE UN GRADEVOLE IRRAGGIAMENTO TERMICO; BRACIERE TONDO PER MISCELARE MEGLIO L’ARIA COMBURENTE E IL COMBUSTIBILE; DOPPIA ENTRATA DELL’ARIA PER MASSIMIZZARE IL RENDIMENTO E MINIMIZZARE I CONSUMI.

condividi :
Grandi vetrate da vivere in casa
21/10/2011
Editoriale
25/09/2007