PENSARE

Il piacevole calore della stufa

Vive una nuova giovinezza questa potente fonte di calore, che scalda tutta la casa e con la vista del fuoco crea uno spettacolo sempre vario

Non solo forte elemento d’arredo che accentra l’attenzione e incarna significati simbolici e affettivi, la stufa è anche,
grazie alle tecnologie più attuali, un’importante fonte di calore che può integrare il riscaldamento generale o sostituirlo
completamente, non solo nelle mezze stagioni ma anche in inverno, soprattutto in una casa di campagna dove la legna, risorsa ecologica e rinnovabile, è abbondante e facilmente disponibile e stivabile.
– Sono molteplici le funzioni che possono svolgersi attorno alla stufa integrandosi con la sua presenza. Tuttavia, va sempre tenuto presente che il focolare sarà l’elemento comunque dominante (con la vista del fuoco che si gode attraverso lo sportello con vetroceramico resistente alle alte temperature) che richiede uno spazio ben delineato.
– Molta attenzione, infine, andrà posta anche alla canna fumaria sia per dimensioni che per posizione.

Calore sano

Le stufe Ollarfire, importate in Italia da OEKOTHERM sono una soluzione naturale per riscaldare in modo sano, piacevole ed uniforme, anche grandi locali. Danno un accumulo di piacevole calore da 10 ore fino a 24 ore. L’eccellente visibilità del
gioco delle fiamme consente di godere pienamente dell’effetto caminetto.
– Realizzate interamente in pietra ollare garantiscono un’emanazione del calore quasi totalmente per irraggiamento e quindi molto sano e piacevole. Inoltre la pietra ollare rende la superfice della stufa morbida come il velluto e brilla sotto la luce in tante variazioni.

Eleganza e design nelle stufe Max Blank distribuite da Eidos: sopra e accanto Victoria Falls in cui una lama d’acqua crea effetti speciali unendo Acqua e Fuoco, a destra Florenz con forno dalle ceramiche multicolori.

Pietra da fuoco

La pietra ollare estratta dalla cava finlandese Nunna presenta caratteristiche superiori. Le stufe costruite con essa
dalla Nunnauuni e importate in Italia da Erich Paccagnel di Terlano (BZ), disponibili in una vasta gamma di modelli
frontali o angolari, anche con forno per saporite cotture, con una sola carica giornaliera di legna forniscono un calore dolce che non muove e non secca l’aria, benefico per la pelle, i muscoli e le ossa, che viene accumulato gradualmente nella grande massa della pietra e poi ceduto lentamente e uniformemente a tutto l’ambiente.

– Hanno il sistema di combustione Fuoco Aureo che brucia la legna in maniera più pulita ed efficace: è una macchina automatica in miniatura che controlla la produzione dei gas, il preriscaldamento dell’aria secondaria e la sua miscelazione ai gas in combustione.

Appunti – Il sapore della legna

La Restart di Antella (FI) produce artigianalmente cucine a legna e combinate, caraterizzate da una grande accuratezza di lavorazione, una speciale attenzione ai particolari e un’eccezionale eleganza delle finiture, in ottone o rame con una

speciale patina antica, che altro non è che la naturale ossidazione un po’ accelerata; anche le cappe, sempre di ottone, rame o ferro, sono lavorate a mano e hanno una forma studiata per agevolare il tiraggio naturale; gli elettrodomestici,
delle migliori marche, sono rifiniti con gli stessi particolari e coordinati come tinte alla cucina.

condividi :
Jorge Cruz Pinto
19/06/2007
Minimalismo e illuminotecnica
07/02/2007