ARCHITETTURA FARE

Il Ferro Battuto

Il dono di Vulcano

La fucina e il ferro
Il fiore di ferro
Arte

Dall’antro del dio, scuro di fumo e caldo delle fiamme del fuoco che sempre ardeva, nasceva l’arte di piegare il metallo alla volontà creatrice; ma questa era prerogativa del dio, e all’uomo era concesso solo di ripetere il gesto senza la scintilla divina che trasformava la materia fredda e inerte in un oggetto vivo. Il dio però si sentiva solo in quell’antro troppo grande per lui, e così dalla materia d’argilla creò la prima donna; ma presto capì che la donna era creatura troppo distante da lui e che il suo posto era accanto all’uomo. Allora decise di farla andare tra i suoi simili e l’ultima volta che le parlò le disse “Tu vai tra gli uomini e, perché tu non vada sola, a te lascio in dono l’arte di creare col ferro e col fuoco”. Da allora l’uomo, a cui la donna trasmise il dono, ne ha fatto buon uso e, qualche volta, ha persino raggiunto la potenza del dio; le pagine che seguono ne sono dimostrazione.

Camini
Scale

condividi :
Leardini Luperio
01/09/2005
Progetti in legno a regola d’arte
31/07/2005