ARCHITETTURA FARE

Il classico fascino

Fino ad oggi la RP Castellamonte ha saputo preservare le antiche tecniche di lavorazione della ceramica, realizzando manufatti d’alta qualità, reinterpretandoli e adattandoli nel corso degli anni alle rinnovate e mutate esigenze moderne. Le
stufe in maiolica funzionanti a legna prodotte dall’azienda piemontese sono il connubio perfetto tra tradizione ed innovazione tecnologica: non solo quindi semplici oggetti artistici ma veri e propri elementi riscaldanti che devono avere requisiti di sicurezza e risparmio energetico. Sono tutte realizzate, infatti, con l’ausilio di particolari accorgimenti tecnici che le rendono moderne in quanto a funzionalità e sicurezza. Hanno focolari di ghisa costruiti con elementi assemblati, per assecondare le fortissime dilatazioni provocate dal calore, rivestiti internamente con lastre di materiale refrattario; sono dotate di scambiatori di calore in ghisa e acciaio e hanno la possibilità di avere una ventilazione forzata con elettroventole; montano portelli in fusione di ottone e vetro ceramico per la visione del fuoco e vantano un ottimo sistema di combustione con aria primaria e aria secondaria, per ottenere un rendimento termico del 75 – 80% ed emissioni in atmosfera con una bassissima percentuale di monossido di carbonio (0,1%).

Nelle foto: Alcuni modelli di stufe in maiolica, che si adattano con grande disinvoltura in ogni ambiente, da quello arredato con mobili in stile a quello di moderno design d’avanguardia.
Il modello “Voluta”, disponibile anche con decorazioni sui toni del rosa, bianco e verde.
Il modello “Ottagona” (h 148 cm), disponibile anche nella versione color bianco e con h 113 cm.
Il modello “Ovale”, (h 140 cm) che viene proposto con decorazioni e altezze differenti.

condividi :
L’antica tradizione della maiolicaconiugata con la tecnologia
13/12/2006
La pietra ollare
18/11/2008