ARCHITETTURA FARE

Il castello delle campane rinnovato

Con riferimento al capitolato speciale di appalto “Opere edili e impianti” relativo alla conservazione e messa a norma del Torrazzo di Cremona, riportiamo l’elenco delle lavorazioni affidate alla Ditta Capanni.

Lavori di rimozione

Le 7 campane con relativi ceppi e ruote sono state rimosse dal loro alloggiamento. I ceppi in acciaio modello ambrosiano e le ruote sono stati smontati e trasportati in officina per i lavori di restauro. Le campane sono state alloggiate sul piano della cella campanaria e posizionate in modo da non ostacolare gli altri lavori di restauro. Anche motori, percussori, supporti con relative piastre e molle a balestra sono stati trasportati in officina.

  Diametro (mm) Pesco (Kg)
1 1780 3500
2 1570 2300
3 1390 1500
4 1325 1450
5 1165 1000
6 1035 670
7 925 470

Il telaio in cemento armato che sostiene le campane è stato completamente sgombrato dagli elementi applicati per consentirne il restauro. Si è provveduto quindi al restauro del telaio in cemento armato, con l’ausilio dei ponteggi necessari, mediante asportazione delle parti ammalorate e loro ripristino con malta cementizia a ritiro controllato previa preparazione del supporto con resine aggrappanti e reti fissate con resina e successiva applicazione di vernice protettiva. E’ stato applicato un sistema di piastre con adozione di due tipi di ammortizzatori tra supporti delle campane e struttura in cemento armato per assorbire sia i carichi orizzontali sia i carichi verticali.

Campane ambrosiane con ceppi in acciaio.
Le campane restaurate e ricollocate sul Torrazzo

Lavori eseguiti in officina

-Realizzazione di apposite armature di sostegno dei percussori, con adeguati elementi ammortizzanti in modo da isolarli completamente dalle strutture.
-Realizzazione di apposite armature di sostegno dei motori, con adeguati elementi ammortizzanti in modo da isolarli completamente dalle strutture.
-Revisione in officina di motori e percussori.
-Restauro di ceppi e ruote e successiva zincatura e restauro accessori vari.
-Sabbiatura dei supporti e ripulitura dei cuscinetti esistenti.
-Fornitura di nuovo quadro generale realizzato con custodia in materiale sintetico, sistema di chiusura antinfortunistica, morsettiera con contaclips in ceramica, protezione IP55.

 

condividi :
Ottoni e ceramiche
16/12/2005
GlossarioI tessuti d’arredo più utilizzati
03/12/2007