ARCHITETTURA FARE

Il camino entra in università

Progetto: Bruce Kuwabara, Thomas Payne, Marianne McKenna, Shirley Blumberg, architetti associati Località: Kingston, Ontario (Canada) Tipologia: biblioteca universitaria Materiali: pietra locale, vetro, acciaio Testo: Rita Ghisalberti Riferimenti bibliografici e fotografici: le immagini sono tratte dal volume di George Baird, Kuwabara Payne McKenna, Blumberg, Rockport Publishers, Massachusetts, 1998

Una vera e propria coreografia della comunicazione si dispiega in maniera straordinaria in questo edificio a partire dai simboli, dalle atmosfere, dalle sensazioni che richiamano gli svettanti volumi delle alte torri dei camini che segnalano la presenza della biblioteca alla città. È un’architettura parlante: i volumi esterni dei camini diventano i segnali di riconoscimento e di richiamo dell’edificio, costituiscono, per gli studenti e gli utenti della biblioteca, la gratificazione temporanea di aver raggiunto la meta dopo il viaggio compiuto probabilmente a piedi. Non c’è dubbio che è questa la meta, non spazio domestico ma luogo pubblico di cultura e di studio. La scelta progettuale che emerge in questo ambiente sottolinea il desiderio dei progettisti di creare uno spazio capace di emanare un’atmosfera domestica. La sala lettura è stata prevista a questo scopo, infatti la stessa presenza dei camini sottolinea l’intimità abitativa già garantita peraltro dalla scelta dei materiali e degli elementi d’arredo. Lo spazio è così arricchito da caratteristiche e atmosfere proprie in cui studenti e ricercatori si possono sentire certamente a proprio agio, per poter affrontare gli studi in estrema serenità e tranquillità. Così nella sala lettura sembra di ritrovarsi immersi nel calore domestico dove la presenza del fuoco, simbolo della casa, accompagna la lettura.

JOSEPH S. STAUFFER LIBRARY QUEEN’S UNIVERSITY IN CANADA
Il progetto è un’interpretazione contemporanea dell’architettura universitaria. L’inserimento dei camini in sala lettura ha anche lo scopo di creare uno spazio d’incontro multifunzionale adatto per eventi, come la presentazione di libri, incontri con studiosi o ascolto di brani. Alcuni stratagemmi come la luce diffusa dall’alto, il soffitto costellato da punti luminosi, che ricordano il cielo stellato, la presenza del fuoco e l’arredamento in legno dalle morbide curve, favoriscono l’attenzione e la concentrazione.

 

 

   
condividi :
L’altezza dei comignoli
17/10/2005
Colori e trasparenze
22/05/2008