ARCHITETTURA FARE PENSARE

II Bando del Concorso

“Il Premio Frate Sole costituisce un momento di approfondimento importante sul tema del sacro in architettura. Risulta
particolarmente interessante il rapporto non comune che qui viene verificato tra l’architettura in sé come distribuzione
degli spazi, articolazione dei volumi e quanto possa trasmettere il messaggio di luogo di esaltazione spirituale.

CNAPPC
Consiglio Nazionale degli Architetti,
Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori

Padre Costantino Ruggeri come Uomo di Fede, progettista, artista e maestro dello spazio sacro si pone al servizio di questa ricerca portandola alla sua forma di esaltazione più piena. Nelle due precedenti edizioni architetti quali Tadao Ando e Alvaro Siza sono stati premiati con questo riconoscimento e le loro opere, pur diverse, mostrano come si stia vivendo pienamente un momento di forte passaggio culturale. Il linguaggio contemporaneo dell’architettura si trasferisce pienamente nello spazio sacro sublimandolo, il rapporto si consolida in una corrispondenza tra edificio e segno che questo riesce a trasmettere.
Il Consiglio Nazionale degli Architetti accoglie il lavoro di questa Fondazione per oggi e per il futuro come momento
di verifica del forte connubio tra architettura e spiritualità.”

Architetto Raffaele Sirica
Presidente Consiglio Nazionale Architetti,
Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori

Sotto l’alto patronato del presidente della repubblica italiana

"La Fondazione é creata con Io scopo di svolgere un’azione di sensibilizzazione e promozione nel campo della " chiesa costruita ", affinché vengano attuate le qualità artistiche e mistiche tese a fare dello spazio sacro un luogo di esaltazione spirituale".

Con questo intento la Fondazione istituisce un premio quadriennale di 150.000,00 euro da assegnare al progettista
o all’ ar tista che abbia realizzato la migliore opera sacra nell’ ultimo decennio nell’ ambito delle confessioni cristiane
o che, con l’intero proprio operato, abbia contribuito in maniera determinante alla significazione del sacro nell’ ambito
dell’ architettura cristiana moderna.

P. Costantino Ruggeri

"The Foundation has been created with the aim of stimulating aware-ness of the need for excellent churches and with the intention of giving active encouragement to their construction. Churches so conceived should be an expression of authentic qualities both artistic and mystical, and the sacred space which is the result of their effective combination should be capable of making God manifest". To this end, the "Frate Sole" Foundation has set up an Award to the value of 150.000,00 Euro, to be conferred at four-yearly intervals on the architect or artist of any Christian confession who in the course of the ten preceding years has been responsible for an ecclesiastical building of undoubted excellence. Any such architect or artist who over the course of his whole activity has made a decisive contribution in this same field will likewise be eligible for the Award.

Il Premio Internazionale di Architettura Sacra "Frate Sole" istituito con lo scopo di svolgere un’azione di sensibilizzazione e promozione nel campo della "chiesa costruita", viene attribuito all’architetto Tadao Ando.
Nelle opere architettoniche a carattere religioso della cappella sul monte Rokko a Kobe (1985-86), di quella sull’acqua a Tomamu (1985-88) e della chiesa della luce a Ibaraki (1988-89), costruite da Tadao Ando, appaiono evidenti e costanti contenuti di semplicità, di purezza di linee e di intensità mistica, particolarmente significativi per la connotazione dello spazio sacro.
L’emozione poetica, che distingue le opere di Tadao Ando, raggiunge un’alta comunicazione della presenza dello Spirito di Dio, attraverso il parsimonioso e sapiente uso dei rapporti tra spazio, superfici e luce.
È fonte di significativa emozione anche il modo in cui, nelle sue opere, il paesaggio e gli elementi naturali – piante, cielo, acqua – divengono operatori poetici nella costruzione del luogo sacro, dilatando così il messaggio architettonico verso un orizzonte cosmico.
Il Premio Internazionale di Architettura Sacra riconosce la validità artistica degli spazi sacrali di Tadao Ando come ambiti capaci di dare verità visibile all’atto interiore della preghiera.
Inoltre il Premio intende esprimere un orientamento per la ricerca architettonica, affinché i principi della semplicità,
della rigorosità, della purezza e dell’armonia delle forme siano intesi come valori primari insostituibili.

Edizione 1996: Tadao Ando
Edizione 2000: Alvaro Siza

La Commissione Scientifica ha preso in esame i 97 progetti pervenuti alla Fondazione nell’ambito del concorso "Premio Frate Sole". Il Premio Internazionale di Architettura Sacra "Frate Sole", nell’edizione 2000, seconda della sua istituzione, fondato con lo scopo di svolgere un’azione di sensibilizzazione e promozione nel campo della "chiesa costruita" affinché i principi della semplicità e della purezza delle forme siano intesi come elementi poetici in grado di fare dello spazio sacro un luogo di esaltazione spirituale, è conferito all’architetto Alvaro Siza per la chiesa del complesso parrocchiale di Marco de Canevezes a Porto, Portogallo. La Commissione ritiene evidenziare come questa opera nel campo del sacro si costituisca in continuità con la sua ricerca architettonica verso una spazialità carica di poesia. La Commissione ha riconosciuto in quest’opera valori di alta significazione plastica e poetica, generatori di un senso di spazialità sacra ottenuti per mezzo di forme e materiali essenzialmente minimali ed esemplarmente elementari come materia e come trattamenti. Con l’impianto esterno la chiesa si pone nel contesto della preesistenza in maniera da generare spazi a dimensione controllata e a scala domestica, in grado peraltro di realizzare effetti di complessità e dinamicità carichi di forti tensioni di relazione. Dal punto di vista dell’espressione nello skyline urbano il volume emblematico mostra la sua riconoscibilità inserendo nel paesaggio un segno forte ove la stereometria pura dei volumi assegna al costruito una valenza astratta immediatamente riconducibile al tema del sacro. L’interno il cui accesso è appena preannunciato dall’invito formato dalla rientranza simmetrica del fronte principale, coperto solo di cielo, è dichiaratamente elementare, così da rendere all’aula il senso di una partecipazione naturale e immediata. Lo spazio diventa chiaramente luogo dell’incontro per effetto della vivacizzazione ottenuta con il controllo della luce che è contemporaneamente fonte di astrazione per le aperture alte sul soffitto e senso di presenza nel sito, per il taglio secco e netto all’altezza dell’occhio dei partecipanti. Tre vibrazioni formali rendono alla spazialità interna il segno forte e poetico di un rapporto come musicale con le superfici piane euclidee. Le due forme convesse, che sorgono a fianco dell’altare, generano una proiezione energetica dello stesso verso l’assemblea, e la grande parete a sinistra della navata con il suo gonfiarsi a vela verso l’interno, aggiunge mistericamente morbidezza al rigore geometrico e conferisce al tutto una consonanza emozionale.

FONDAZIONE FRATE SOLE
PADRE COSTANTINO RUGGERI
Presidente

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

PADRE COSTANTINO RUGGERI
Presidente, Operatore nel campo del sacro costruito, rifondatore di un senso globale dell’apporto artistico come segno irrinunciabile alla resa mistica dello spazio
MONS. GIANFRANCO RAVASI
Vice Presidente, Prefetto della Biblioteca Ambrosiana di Milano
ING. IGNAZIO BRECCIA FRATADOCCHI
Membro della Commissione per le Nuove Chiese del Vicariato di Roma
DOTT. GIORDANO ERCOLESSI
Promotore riqualificazione artistica degli spazi
ARCH. GIUSEPPE MARIA JONGHI LAVARINI
Direttore della rivista CHIESA OGGI architettura e comunicazione
ARCH. LUIGI LEONI
Progettista Spazi Mistici
PROF. ING. VITTORIO VACCARI
Segretario, Professore Università degli Studi di Pavia

COMITATO DI GESTIONE

PADRE COSTANTINO RUGGERI
Presidente
MONS. GIANFRANCO RAVASI
Vice Presidente
PROF. ING. VITTORIO VACCARI
Segretario

COLLEGIO DEI REVISORI
DOTT. FRANCESCO RICEVUTI
Presidente
RAG. GIOVANNI NISOLI
DOTT. ARMIDA BATORI

COMITATO SCIENTIFICO
PADRE COSTANTINO RUGGERI
Presidente Fondazione Frate Sole
DOTT. ARMIDA BATORI
Direttore Istituto centrale per la patologia del libro – Ministero per i Beni e le Attività Culturali
ARCH. MARCO BOSI
Presidente Ordine degli Architetti di Pavia
DOTT. ROSSANA BOSSAGLIA
Storico e critico d’arte moderna
PADRE FRÉDÈRIC DEBUYST
Liturgista, Direttore della rivista Art d’Eglise, critico e storico del movimento liturgico moderno

ARCH. GLAUCO GRESLERI
Referente del movimento bolognese preconciliare: Chiesa e Quartiere, Centro studi e Informazione per l’architettura sacra.
Direttore della rivista Parametro
ARCH. STEVEN HOLL
Professore membro alla Columbia University
ARCH. PIETRO SARTOGO
Professore, membro dell’Istituto Americano di Architettura

COMITATO D’ONORE
DOTT. ANDREAALBERGATI
Sindaco di Pavia
S. EM. CARD. ENNIO ANTONELLI
Arcivescovo di Firenze
DOTT. SILVIO BERETTA
Presidente Provincia di Pavia
PADRE ROBERTO FERRARI
Padre Provinciale dei Frati Minori della provincia S. Carlo
Borromeo di Milano
DOTT. ROBERTO FORMIGONI
Presidente Regione Lombardia
MONS. GIOVANNI GIUDICI
Vescovo di Pavia
S. EM. CARD. FRANCESCO MARCHISANO
Arciprete Basilica di S. Pietro
S. EM. CARD. SEVERINO POLETTO
Arcivescovo di Torino
PROF. ROBERTO SCHMID
Rettore Magnifico dell’Università di Pavia
ON. DOTT. GIULIANO URBANI
Ministro per i Beni e le Attività Culturali

PREMIATI
ARCH. TADAO ANDO
Vincitore Premio Internazionale di Architettura Sacra – 1996
ARCH. ÀLVARO SIZA
Vincitore Premio Internazionale di Architettura Sacra – 2000

COORDINAMENTO ORGANIZZATIVO
SIG.RA CARMEN ROMAGNANO
DOTT. ARCH. ANDREA VACCARI

 

 

 

REFERENTI D’ONORE
PROF. MARIANO APA
Accademia Belle Arti – L’Aquila
MONS. GIUSEPPE AROSIO
Responsabile Ufficio Nuove Chiese Diocesi di Milano
PADRE GIOVANNI BATTISTELLI
Custode di Terra Santa
DOTT. GIORDANO BERNAZZANI
Direttore Banca Intermob
iliare – Pavia
MONS. GIUSEPPE BETORI
Segretario Generale CEI
ENZO BIANCHI
Teologo, Priore di Bose
PROF. DOTT. LUIGI BONANDRINI
Primario Clinica Città di Pavia
ARCH. MARCO BORSOTTI
Politecnico di Milano
PADRE EUGENIO BRUNO
Centro Culturale S. Fedele – Milano
FRATE JOSÈ R. CARBALLO
Ministro Generale ofm
DOTT. SISTO CAPRA
Giornalista La Provincia Pavese – Pavia
DOTT. LUCIO CASALI
Policlinico S. Matteo – Pavia
DOTT. MARIO CAZZANI
Farmacista – Pavia
PROF. ARCH. MARIA ANTONIETTA CRIPPA
Professore Politecnico di Milano
PROF. ARCH. JUSTUS DAHINDEN
Professore Università di Vienna
PROF. ARCH. FRANCESCO DAL CO
Direttore Casabella – Milano
PADRE ANDREA DALL’ASTA
Centro Culturale S. Fedele – Milano
PROF. CECILIA DE CARLI
Professore Università Cattolica del Sacro Cuore – Milano
DOTT. GIOVANNI DE GENNARO
Questore di Pavia
PROF. SAVINO FANTONI
Professore emerito Policlinico di Pavia
DOTT. GIUSEPPE GALLOTTI
Notaio – Pavia
DOTT. ELIGIO GATTI
Assessore alla Cultura Comune di Pavia
DOTT. GIOVANNI GAZZANEO
Coordinatore Luoghi dell’Infinito – Milano
PROF. DOTT. DOMENICO GORGOGLIONE
Prefetto di Pavia
UGO GHEZZI
Imprenditore – Adro, Brescia
PROF. ARCH. GIULIANO GRESLERI
Facoltà di Architettura Università di Bologna
PAOLO LION
Industria arredo sacro Genuflex – Treviso
GIANCARLO MARCHESE
Scultore
DOTT. RINALDO MARANGONI
Montebello della Battaglia – Pavia
DOTT. VINCENZO MARRAS
Direttore Jesus – Milano
DOTT. JOHN MEDDEMEN
Professore Università degli Studi di Pavia
DON VINCENZO MIGLIAVACCA
Direttore Il Ticino – Pavia
DOTT. MINO MILANI
Giornalista e scrittore – Pavia
DOTT. GIUSEPPE MODINI
Direttore Biblioteca Comunale – S. Martino, Pavia

DON ATTILIO MONGE
CEI – Roma
DOTT. DOMENICO MONTALTO
Critico d’arte – Luoghi dell’Infinito – Milano
DOTT. VITTORIO MORETTI
Presidente Gruppo Moretti – Adro, Brescia
DOTT. PIETRO MOSSI
Presidente Camera di Commercio di Pavia
ARCH. PIETRO NIMIS
Direttore Scuola superiore arte applicata del Castello di Milano
ERNESTO OLIVERO
Direttore SERMIG – Torino
PROF. ARCH. JOSÈ OUBRERIE
Università Columbus – Ohio
DON FRANCO PATRUNO
Giornalista Osservatore Romano – Vaticano
DOTT. CESARE RAMPONI
Direttore Confservizi Lombardia – Milano
DOTT. DARIO RIVAROSSA
Giornalista Jesus – Milano
DOTT. VIRGINIO ROGNONI
Vice Presidente Consiglio Superiore della Magistratura
DOTT. ANTONIO SACCHI
Presidente Teatro Fraschini – Pavia
MONS. GIANCARLO SANTI
Direttore Ufficio nazionale per i beni culturali
ecclesiastici – CEI
DOTT. LUCIA SAVINI
Professoressa di Letteratura – Pavia
PROF. ANTONIO SAVINI
Professore Università degli Studi di Pavia
DON CARLO MARIA SCACIGA
Responsabile Ufficio Beni Culturali Diocesi di Novara
DOTT. DANIELA SCHERRER
Giornalista Il Ticino – Pavia
DOTT. ANTONIO SCIORTINO
Direttore Famiglia Cristiana – Milano
MONS. PASQUALE SILLA
Rettore Santuario Madonna del Divino Amore in Roma
ARCH. RAFFAELE SIRICA
Presidente Consiglio Nazionale degli Architetti
DON ANTONIO TARZIA
Direttore Generale Periodici S. Paolo – Milano
AMELIA TENCONI
Pittrice
MONS. LUIGI TRIVERO
Segretario Edilizia di Culto – CEI
DOTT. ANTONIO TROTTA
Notaio – Pavia
DOTTORI ALDO E MILENA VAI RA
Azienda Agricola G. D. Vajra – Barolo
PROF. DOTT. DAVIDE VICINI
Primario Ospedale di Voghera
DOTT. MARCO VIGO
Direttore Pavia in tasca
PROF. DOTT. MARIO VIGANÒ
Primario Policlinico di Pavia
PADRE DOMENICO VITALI
Rettore Santuario S. Francesco Saverio – Yamaguchi, Giappone
PROF. ARCH. STANISLAUS VON MOOS
Politecnico di Zurigo
MONS. GERMANO ZACCHEO
Vescovo di Casale Monferrato
DOTT. SUSANNA ZATTI
Assessorato alla Cultura Comune di Pavia

NORME DI PARTECIPAZIONE

La Fondazione Frate Sole indice la terza edizione del Premio Internazionale di Architettura Sacra rivolto a tutti i
progettisti di qualsiasi nazionalità, che abbiano realizzato un edificio per il culto nell’ultimo decennio nell’ambito
delle confessioni cristiane. Pertanto si invitano gli interessati all’invio diretto della documentazione richiesta
al seguente indirizzo:
FONDAZIONE FRATE SOLE – VIA ADA NEGRI, 2 – 27100 PAVIA (ITALIA)

Ai fini organizzativi si escludono contatti telefonici. Eventuali chiarimenti si possono richiedere mediante fax
al n. +39.0382.301413 o e-mail: fratesol@tin.it
Per l’invio del materiale si prega di attenersi rigorosamente ai seguenti criteri:
• Cognome, nome e indirizzo del o dei progettisti, numero telefonico, fax ed eventuale e-mail.
• Disegni della chiesa (piante, prospetti, sezioni) nel formato A3 con la denominazione e l’indirizzo preciso del luogo in cui sorge. Sono esclusi disegni di grande formato, anche se piegati.
• Documenti o dichiarazione del progettista che attestino l’inizio dei lavori successivo alla data del 4 ottobre 1994 e l’avvenuta ultimazione dei lavori.
• Fotografie a colori: n° 5 di interni e n° 5 di esterni nel formato 20 x 20 cm oppure 20 x 30 cm, e relative diapositive a colori.
• Breve relazione illustrativa del progetto, scritta in italiano o in inglese. È possibile inviare i disegni e le fotografie della chiesa, oltre che su supporto cartaceo, anche su CD-ROM. Termine di presentazione del materiale: 31 maggio 2004 (fa fede la data del timbro di spedizione). Il materiale dovrà esser
e inviato all’indirizzo sopra citato a mezzo lettera raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite altro servizio di spedizione che comunque assicuri l’avvenuto invio dei documenti entro il termine fissato. La III edizione del Premio Internazionale di Architettura Sacra "Frate Sole" verrà consegnato il 4 ottobre 2004, festività di S. Francesco d’Assisi, presso l’Università degli Studi di Pavia.
La documentazione non verrà restituita, ma conservata nell’archivio della Fondazione.
La Fondazione stessa si riserva il diritto di esporre gli elaborati nonché di utilizzare il materiale illustrativo e grafico per pubblicazioni, senza nulla dovere ai progettisti.

APPLICATION REQUIREMENTS

All professional operators in the field of whatever nationality may enter the Competition, on condition that they have during the course of the ten preceding years realized a building destined for the worship of a Christian community of whatever persuasion. All those interested are invited to send their application fully documented to the following address:
FONDAZIONE FRATE SOLE – VIA ADA NEGRI, 2 – 27100 PAVIA (ITALY)
For organizational purposes telephone contact should be avoided; all queries should be transmitted by Fax no. +39.0382.301413 or by e-mail: fratesol@tin.it
The following norms should be scrupulously observed when transmitting material and documentation:
• Surname, name and address must be provided, with telephone and fax numbers.
• Drawings of the church (plan prospect and section) in the A3 size should be accompanied by its denomination
and by the exact address of the place in which it is situated.
• Documents must be provided to prove that work on the building began after October 4th 1994 and that it has
since been terminated.
• Five color photographs of the interior and five of the exterior (size: 20 x 20 cm. or 20 x 30 cm) must be accompanied
by their corresponding slides in color.
• Short illustrative relation of the work, written in Italian or English. It is demanded that the designs and the photographies of the church are send on paper support and on CD-ROM too.
Final date for transmission of this material: May 31st 2004 (as documented by the postmark at the place of origin).
All this material should be sent by recommended letter reply paid or by some similar means which will offer proof that the documents in question have started in time to their destination.
The "Frate Sole" International Prize for Sacred Architecture III Edition will be assigned on October 4th, the feast day of St. Francis of Assisi, in the University of Pavia, Italy.
All documents submitted for the Competition will not be returned but conserved in the archives of the Foundation.
The Foundation reserves the right to show in public the projects submitted for the Prize and to make use of the relative illustrative and graphic material for eventual publication without effecting payment.

condividi :
Tra le montagne della Savoia
07/09/2005
In legno o mattone
07/09/2005