ARCHITETTURA FARE

I piccoli grandi miniascensori

I diversi modelli di Miniascensori* (*denominazione commerciale di Piattaforma Elevatrice) prodotti da Ceteco sono personalizzati in base alle misure ed ai rilievi del luogo di installazione al fine di adattarli perfettamente alle esigenze dell’utilizzatore e alle caratteristiche architettoniche dell’edificio. Ceteco, che da oltre 25 anni è una delle aziende leader nella progettazione, produzione e installazione di Montascale e Miniascensori*, è riuscita a ridurre al minimo gli ingombri ed oggi è in grado di installare un Miniascensore* in un vano in muratura di soli cm. 66 x 80. Nel caso sia necessario
prevedere un castello portante in acciaio e cristallo, come nel caso di installazione nelle tromba delle scale, l’ingombro
minimo richiesto è di soli cm 73 x 100. La funzionalità del Miniascensore* non risulta compromessa dalle dimensioni minime: infatti la corsa che i Miniascensori* Ceteco sono in grado di fare è di ben 12,6 metri, sufficiente per servire 5 piani.

Ceteco ha inoltre pensato a quando non è possibile ingombrare un ambiente con un vano dedicato sclusivamente ad un Miniascensore* ed ha progettato Oplà il famoso miniascensore* “salvaspazio” che lascia alternativamente libero
uno dei due piani serviti. Oplà è costituito da una cabina che passando attraverso un foro effettuato nel
soffitto/pavimento si sposta da un piano all’altro lasciando naturalmente libero quello che ha appena servito.

Il vano di corsa in questo caso è virtuale, ossia è protetto da sofisticati sensori ad ultrasuoni. Prima di far salire o scendere il Miniascensore* i sensori, posti sotto la cabina alla base delle guide del piano inferiore e del piano superiore servito, controllano che il vano di corsa sia libero e se rilevano la presenza di persone o cose, ne bloccano il funzionamento.

condividi :
In un casale del ?700
31/07/2005
Il nuovo volto della campagna
14/09/2005