ARCHITETTURA

Hot Spring Italia

Le vasche idromassaggio da esterno HotSpring®, dette anche “minipiscine”, sono realizzate appositamente per l’inserimento in spazi aperti, come giardini, terrazze, parchi o giardini d’inverno. È sufficiente impostare la temperatura dell’acqua tra i 27 e i 41,9° C, dopodiché la vasca manterrà il valore desiderato e sarà possibile utilizzarla in qualsiasi momento del giorno, sia d’estate che d’inverno. È proprio per questo che le vasche vengono chiamate in inglese “Spa”, cioè “terme”; infatti come una vera e propria vasca termale, anche d’inverno, quando la neve la circonda, una HotSpring® accoglie, con la sua acqua spumeggiante, coloro che sono desiderosi di ritrovare la loro forma più smagliante. Considerando la possibilità di installare la vasca in climi particolarmente rigidi, tutta la struttura della vasca è stata studiata appositamente per evitare sprechi e dispersione di calore; basti pensare che il materiale utilizzato per l’isolamento delle Spa HotSpring® ha le stesse proprietà isolanti del materiale utilizzato nei congelatori. Inoltre ogni vasca è dotata di una copertura in vinile idrorepellente, che, oltre a garantire la sicurezza e a scongiurare il pericolo di eventuali incidenti, serve ad isolare termicamente la vasca ed aderisce perfettamente al bordo della stessa, così da evitare ulteriori dispersioni di calore. Per aumentare ancora di più il divertimento e la comodità di utilizzare le nostre vasche, inoltre, HotSpring® propone ai propri clienti dei gazebo, da posizionare sopra la vasca. Si tratta di costruzioni realizzate nello stesso materiale del rivestimento esterno delle vasche, che consentono di godere della propria privacy, ma ampliano anche la funzionalità della Spa, essendo dotate di comodi banchi bar, sgabelli e gradini di accesso. Corredati di finestre in plexiglas, alcuni modelli hanno anche delle comode tendine a scorrimento manuale. Naturalmente le vasche idromassaggio HotSpring® non devono essere necessariamente installate all’esterno; è infatti possibile ambientare la vasca nel proprio angolo relax, magari nella veranda o nel giardino d’inverno della propria abitazione, per rilassarsi con gli amici anche a casa propria.

L’idroterapia

Detto in parole semplici l’idroterapia non è altro che l’utilizzo curativo dell’acqua, sia che si voglia eliminare il peso di stressanti giornate di lavoro, sia che si voglia concedere un distensivo momento di tregua ai muscoli e alle articolazioni, stanchi dopo lo sport o doloranti a causa dell’artrite. Uno strumento ottimale per effettuare l’idroterapia sono le Spa, delle grandi vasche idromassaggio, che possono contenere da un minimo di 3 ad un massimo di 7 adulti. In una Spa entrano in gioco tre fattori: il caldo, l’assenza di peso (forza di gravità) e il massaggio; la combinazione di questi tre fattori dà vita ad un’esperienza rilassante e terapeutica unica nel suo genere: il bagno nelle Spa HotSpring®. Il calore dell’acqua fa salire la temperatura corporea e di conseguenza le vene e le arterie si dilatano e la circolazione sanguigna migliora.

L’assenza di gravità, grazie all’immersione nell’acqua, riduce il peso corporeo di circa il 90% e quindi allevia la fatica accumulata nelle articolazioni, nei muscoli e in tutto l’ap parato che funge da sostegno per il corpo. La qualità del massaggio di una Spa è, invece, data dalla corretta miscela di aria ed acqua calda, immesse attraverso i getti nella vasca. Questa corrente energica distende i muscoli e stimola la produzione e il rilascio delle endorfine, gli antidolorifici naturali, prodotti dal nostro corpo. Una seduta di idroterapia può essere consigliata praticamente a chiunque, poiché significa relax per la mente e per il corpo e permette di immagazzinare nuove energie.

condividi :
Il ferro battuto sbalzato e cesellato in Italia
31/07/2005
Ecotecnologica
25/11/2011