ARCHITETTURA FARE

Grand Prix

La sesta edizione del concorso internazionale di architettura è stato promosso ed organizzato, da CASALGRANDE PADANA, realtà produttiva italiana del settore ceramico che prima fra tutte ha focalizzato la sua attività sul grès porcellanato. Il concorso, iniziativa biennale dal rilevante peso culturale nata nel 1990, ha il compito di selezionare e premiare (con una giuria internazionale presieduta dal Presidente dell’azienda emiliana Franco Manfredini) quei professionisti che, attraverso la loro opera nei diversi settori edilizi, hanno meglio saputo utilizzare e valorizzare le proprietà tecniche e le potenzialità espressive degli elementi in grès porcellanato, Granitogres, Marmogres, Pietre Native e Padana Piscine, materiali ceramici evoluti dal punto di vista prestazionale e delle applicazioni possibili, realizzati dalla Casalgrande Padana mediante processi eccellenti in ogni fase di lavorazione.

Nelle foto: “Piscina di Saint Dizier” (Agence B.V.L. Architecture), primo premio. Le superfici ceramiche, studiate nei
particolari e nel disegno di posa, sono accostate al bianco degli intonaci e al colore naturale del legno di pareti e strutture.
Piscina “Aquensis” , secondo premio. Sembra un bosco naturale, per lo studio organico dell’involucro con strutture lignee. Morbide barriere di ceramica delimitano le zone di relax e idromassaggio.

Lo spirito originale dell’iniziativa (a cui hanno partecipato oltre centocinquanta progettisti) non si limita semplicemente all’aspetto promozionale del materiale: da un lato cerca di mettere in evidenza quelle idee progettuali che interpretano al meglio le forme dell’architettura contemporanea attraverso questi materiali, dall’altro vuole creare un filo diretto fra chi li produce e chi li applica per generare un legame sempre più forte e “attivo” fra le due parti. In questo contesto si inseriscono le strategie progettuali di Casalgrande Padana che, sin dalla nascita, stabilisce un rapporto di collaborazione con la sfera progettuale, proponendo costantemente standard qualitativi altissimi basati sul miglioramento continuo dei processi di produzione e dei servizi al cliente. Nell’ambito del premio speciale della categoria “Piscine”, il concorso ha premiato la “Piscina di Saint Dizier” e la Piscina“Aquensis”, esempi grandiosi di fantasia compositiva.

condividi :
Case prefabbricate:Tecnologia e legno massiccio
07/09/2005
EVENTO – OBIETTIVO 2020: costruire case energeticamente autosufficienti
02/02/2011