PENSARE

Gli accessori.

Gli Accessori

Gruppo attrezzi per camino è generalmente formato dalla molla, più o meno decorata, realizzata in ottone o in ferro
con decorazioni, dalla paletta, spesso dotata di fori per setacciare il carbone in modo da riutilizzare i pezzi più grandi
per accendere il fuoco. Gli utensili, variamente ornati potevano avere manici in metalli più pregiati.
Cran è il treppiedi di ferro posto sul fuoco su cui venivano appoggiati bollitori, piastre, ecc.

Il rigore tipicamente piemontese si fa notare in questa
ristrutturazione di rustico: tutti i materiali sono quelli tradizionali, disposti in bell’ordine, tra cui non poteva
mancare la pietra Luserna e il ferro battuto degli accessori per il camino.

Parafuoco (Fumisteria Vigorelli)

Chenet nacque originariamente come paracenere per evitare che la cenere accumulata all’interno del camino potesse
cadere fuori, nel tempo poi divenne un elemento sempre più decorativo con elementi che potevano spaziare
daglia angioletti agli animali (cavalli, cani, leoni, etc) fino ad arrivare a foglie e fiori. Le più pregiate e antiche
sono quelle risalenti al rinascimento.
Parafuoco ha il duplice scopo: quello di riparare dalle scintille e di essere utilizzato come pannello decorativo usato
nei periodi estivi per nascondere la cavità del camino. Il nostro parascintillo può essere datato tra la fine del 700 e i
primi dell’800.

condividi :
360 gradi
31/07/2005
Complementi
30/03/2007