FARE

Giochi di luci e geometrie

Giochi di luci e geometrie
A play on light and geometry

Un nuovo modo di concepire l’interior design per l’hotel: “La camera parlante” è una performance spaziale dove il visitatore interagisce con l’ambiente guidato da elementi sonori e grafici.
A new conception of interior design for the hotel: the ‘talking bedroom’ is a spatial performance in which
the visitor interacts with the surroundings guided by sounds and graphics.

Una camera disegnata da Simone Micheli in occasione di Hotel 2004 a Bolzano; un luogo fondato sui concetti dell’essenzialità, dei contrasti e della semplicità. Non esistono elementi superflui; tutto è pensato per ottenere una nuova valenza estetica con giochi cromatici, geometrici, funzionali e di specchi da cui nasce la forte antitesi fra stanza e bagno: la prima è dominata dal letto centrale che sembra galleggiare nell’aria e colpisce per il verde brillante e gli effetti illuminotecnici dei corpi illuminanti che, dalle pareti, emettono luci puntiformi. Una sorta di cabina-armadio è il disimpegno che porta al bagno, nascosto da una quinta parietale coperta a tutt’altezza da una lastra di specchio che invita ad entrare con la scritta: “Rinfrescati, Specchiati”.

Nelle foto: nel disimpegno le mensole a sbalzo e l’asta in acciaio riprendono le linee essenziali della stanza.
La stanza dominata dalle linee orizzontali e dagli effetti illuminotecnici.
Luci e superfici creano un’atmosfera dove sembra tutto sospeso e fluttuante. (IGuzzini)
Sotto: il gioco fra i toni del nero e del bianco nel bagno.
Il pavimento e le pareti sono realizzati in mattonelle vetrose nere (Shock),
il lavabo, i contenitori a sbalzo, la cabina doccia, il WC ed il bidet sono in Corian®.
In mezzo: il particolare della doccia in Corian®.

In the access corridor the embossed shelves and the steel hanger repeat the simple lines of the room.
Below, the room dominated by horizontal lines and lighting effects.
Lights and surfaces create an atmosphere in which everything seems to be floating. (IGuzzini)
A play on the black and white colours of the bathroom.
The floor and walls are made of small black glassy bricks (Shock), the washbasin, the embossed containers, the shower box, the WC, and the bidet are in Corian®.
Detail of the shower in Corian®.

A bedroom designed by Simone Micheli for Hotel 2004 in Bolzano, based on the concepts of essentiality, contrast, and simplicity. There are no superfluous elements, and everything has been designed to give new aesthetic valence by means of a play on colour, geometry, function, and reflection that gives rise to the strong antithesis between bedroom and bathroom: the former is dominated by a centrally placed bed that seems to float on air; it is striking because of its bright green and because of the ‘dot’ lighting that comes from the walls. Access to the bathroom is a through a sort of walkin wardrobe; the bathroom is hidden by a screen covered with a mirror that invites you inside with the words ‘refresh and mirror yourself’.

condividi :
La cura della costruzione
01/09/2005
Bonansea
31/07/2005