ARCHITETTURA

ZONE DI CONFINE verande, portici, gazebi

prolungamenti della casa pensati per il relax. Sono le “zone di confine” progettate per allargare gli orizzonti domestici.

Portici, verande, gazebi e padiglioni sviluppano il concetto di un’area di mezzo, di una zona riparata che comunica con l’esterno prolungando l’interno della casa. Aree conviviali o spazi di riflessione da dedicare a se stessi questi luoghi fanno spesso da romantico contrappunto alle più diverse tipologie architettoniche. Un invito ad immergersi nella natura dedicandosi ai propri hobbies, allo sport, al ricevimento.

1. Le aree vetrate definiscono la relazione tra spazi interni ed esterni. “The window is a wall, a screen, a garden” dichiarò il celebre architetto Miës Van der Rohe. Un concetto ripreso e sviluppato da Le Corbusier, un maestro, nell’articolare gli spazi e nel considerare i muri non come barriere ma come diaframmi, come mediatori. Proprio per la sua trasparenza il vetro è considerato il mediatore per eccellenza, come in questa immagine, dove tutta l’area del dinning room si affaccia sull’esterno. 
2. Una seta jacquard color crema ingentilisce le finestre di questo padiglione, un piccolo boudoir nel bosco in stile inglese con un raffinatissimo arredamento dei primi del novecento.

APPROFONDIMENTI
USA IL LINK PRO: AGGIUNGI LA STRINGA CHIAVE E SCOPRI GLI APPROFONDIMENTI:
ES. http://pro.dibaio.com/fienile-veranda

Utilizzata spesso come serra può diventare anche un soggiorno, uno studio, un atelier. In diversi stili e dimensioni costituisce l’area immaginifica della casa il centro di gravità di sogni e progetti.

2. Questa piccola serra è collocata nell’area prospicente la libreria e riflette l’eredità architettonica delle serre inglesi utilizzate esclusivamente come greenhouse.

3. Al primo sguardo quest’interno rivela il suo carattere eclettico, piacevolmente caotico, dove si mescolano lo stile Regency e il gotico. Al centro un mobile particolare, un pezzo raro in autentico stile chippendale cinese. Le tende, in due tenui tonalità di rosa, sono comandate elettricamente e continuano idealmente la tappezzeria. Utilizzata al principio come una serra quest’area accoglie adesso diversi angoli pensati per la lettura e la conversazione.

APPROFONDIMENTO

Utili le (http://pro.dibaio.com/serra-giardino) serre da orto e da giardino, ideali per coltivare ogni tipologia di pianta da fiore a da frutto. (Beckmann distr. da Casa & Giardino)

4. I balconi rosa shocking, la scala valorizzata da un piccolo pulpito semicircolare, la facciata arancione, danno a questa casa un’immagine fantastica. La presenza del cielo visto attraverso il tetto vetrato rinforza la sensazione di trovarsi in un salotto all’aperto.
5. Questa originale greenhouse, che rispecchia la tradizione inglese delle serre è stata convertita nello studio di un artista. Le tende a pacchetto controllate manualmente assicurano un riparo dalla luce diretta del sole ed attenuano la sensazione di calore nei caldi pomeriggi estivi.

APPROFONDIMENTO
* Usa il link per avere approfondimenti tematici
Punta il tuo smartphone oppure digita il linkpro seguito dalla stringa chiave
Es: http://pro.dibaio.com/vetri-antirumore
<Video, schede web, approfondimenti, dettagli prodotto e altro ancora>

Grazie alla struttura robusta, questo gazebo (*/vivere-natura) è un vero e proprio locale all’aperto, dove organizzare buffet o semplicemente godersi l’ombra. Ideale per il bordo piscina o per il prato, misura 3×4 metri unisce ai dettagli eleganti anche un’estrema praticità. (Greenwood)
  1. Il portico si apre sul giardino con archi ribassati sostenuti da colonne doriche in granito. Un vero e proprio soggiorno all’aperto, con imbottiti in vimini e tavolini in marmo intarsiato.
  2. Questa villa in Sardegna è provvista di un ampio porticato, completamente avvolto da una bouganvillea e sostenuto da pilastri in granito.

La discrezione della casa verso l’esterno, i grandi muri di pietra, le finestre al riparo dal sole sotto la copertura dei portici‚ costituiscono uno dei grandi temi classici dell’architettura mediterranea.

4. In questa villa, un vecchio rustico sugli assolati colli berici, si è stabilita una sorta di complementarietà tra esterno interno: l’interno costruito con materiali naturali, cotto, legno e mattoni, diventa quasi una propaggine del giardino, mentre l’esterno, popolato da piante tipiche della zona permette di vivere molte ore in simbiosi con la natura. Il portico, racchiuso da un grande arco a tutto sesto – prelude ai vasti spazi del giardino che degradano dolcemente tra i colori caldi dei fiori – giù fino alla piscina. 

5. Il portico di questa villa in Sardegna, progettata dall’architetto Luigi Vietti, è caratterizzato da rustiche murature in pietra che si legano perfettamente con la pavimentazione in cotto utilizzata anche per gli interni.

Questi vivai, a Santa Giustina in Colle e Comacchio, sono un punto di riferimento esclusivo per il “garden design” e per chi ama coltivare il verde con fantasia e originalità.
Una grande varietà di piante dalle forme naturali si alterna a creazioni più suggestive e personalizzate, frutto dell’arte topiaria e di mille altre idee. Cespugli, alberi a foglia caduca o sempreverde, chiunque desideri una soluzione alternativa per il proprio giardino, qui trova sicuramente quello che cerca. Donatella e Ivano Guagno sono a disposizione di tutti coloro che vogliono visitare i loro splendidi vivai per accompagnarli con suggerimenti e consigli tra le meraviglie della natura. (Vivai Ivano Guagno)

Fra le novità assolute nei complementi d’arredo di Square Garden (*/vasca-acciaio) spicca la cosiddetta “Fontana Energy” perfetta ad integrare il verde di un giardino o di una terrazza: una vasca in acciaio inox che può contenere anche piante acquatiche, con inciso il fiore rosso illuminato che è il logo della linea Home di Square Garden. “L’installazione, spiega Michele Mascio, fondatore dell’azienda piemontese di architettura e design, amplifica le nostre capacità percettive facendoci riscoprire il mondo che ci circonda, i suoi ritmi e i suoi colori. Anche la scelta cromatica è congeniale al raggiungimento di questi obiettivi: il rosso è impulso, vitalità, potere e fiducia nel mondo”. (Square Garden)

Il giardino delle meraviglie
http://pro.dibaio.com/vivai-guagno

condividi :
Un ascensore circolare per l’antico seminario vescovile.
23/11/2006
Riscaldamento d’avanguardia:i pellet
01/09/2005