ARCHITETTURA

Perfetta interazione con l’ambiente

L’intervento di costruzione di questa piscina si colloca in un contesto naturalistico molto particolare ed interessante.
L’antica abitazione, già ristrutturata in anni precedenti, con l’impiego di materiali e tecniche tradizionali, è ubicata nelle vicinanze del Lago di Viverone, caratterizzato da
acque cristalline di origine sorgiva e da rive ricche di flora e di fauna del tutto incontaminata.
L’obiettivo progettuale principale era costituito dalla ricerca dell’integrazione della piscina nel contesto paesaggistico ed architettonico esistente. La forma geometrica rettangolare dialoga con l’orizzonte e si pone in continuità con il paesaggio, col quale pare fondersi visivamente. Collocata nelle adiacenze dell’edificio abitativo, la piscina è disposta parallelamente al lato ovest della casa; essa si inserisce all’interno della naturale pendenza del terreno, risultando seminterrata, con il bordo principale a sfioro con effetto cascata.
La piscina si articola in due zone caratterizzate da una differente profondità dell’acqua.
In particolare la prima parte è stata concepita come zona relax dove, grazie alla presenza degli ampi gradoni, è possibile sostare e beneficiare dei giochi d’acqua previsti; più precisamente, in corrispondenza delle sedute predisposte, sono state inserite a parete delle bocchette per l’idromassaggio e, a pavimento, le bocchette per l’insufflaggio plantare. La vasca è stata realizzata in cemento armato e successivamente rivestito in cristal stones, un materiale che ha permesso di ottenere un effetto molto naturalistico, che rievoca un autentico ciottolato di fiume. In corrispondenza della zona tuffi trova collocazione una pedana in legno. All’interno della pedana in teak è stata inserita un’antica vasca in pietra, che viene utilizzata come piatto doccia, abbinata ad una tecnologica doccia solare in acciaio inox e teak. (COIND Piscine)Usa il link pro: aggiungi la stringa chiave e scopri approfondimenti:
es: http://pro.dibaio.com/piscina-tecnologia
COSTRUTTORE: COIND Piscine
PROGETTO DI: Laura Pasqualin, arch. e Alberto Orru, Studio Pasqualin
UBICAZIONE: Lago di Viverone
TIPOLOGIA IMPIANTO: Cemento armato con sfioro in superficie a cascata
LUNGHEZZA: mt 13,30
LARGHEZZA: mt 6,00
PROFONDITÀ: mt 1,10-mt 2,30
CAPACITÀ VASCA: mq 130 capacità max. vasca compensazione mc 8 circa
IMPIANTO DI FILTRAZIONE: 2 Unità filtranti operative, sistema di ripresa in superficie con cascata su canale di sfioro in cemento gettato in opera
DOTAZIONI: 2 Scarichi di fondo +1 bocchetta aspirafango sistema d’immissione dal fondo tramite 6 immissori a pavimento e 4 immissori a parete; sistema di illuminazione a parete mediante 6+4 Fari
Power Led RGBUn mondo di piscine
http://pro.dibaio.com/coind-piscine

condividi :
Redazione – 99 idee casa N° 101
31/07/2005
Atmosfere da copiare
20/09/2005