PENSARE

Future is now

Future is now! Crowdfunding Real Estate & circular architecture

Se vuoi partecipare all’evento Registrati qui

In un nuovo mondo nomade, transitorio, effimero e trasformabile, indaghiamo possibili contaminazioni di open innovation tra fintech, architettura e design. Il crowdfunding immobiliare spiegato agli architetti in una visione etica e innovativa di resilienza territoriale. Può il Real Estate contribuire a migliorare la qualità della vita non solo per le persone ma per tutto il pianeta?

Future is now è il titolo del convegno che si terrà durante il Salone del Mobile 2019. In un’ottica innovativa di sharing e circular economy si rende necessario cambiare punto di vista sul significato. Si indagherà sul ruolo del Real Estate che non deve essere inteso come settore di sfruttamento a discapito dell’ambiente e del benessere delle persone. Tuttavia, può assumere valenze positive e diventare opportunità di sostentamento e miglioramento della qualità della vita attraverso la riqualificazione dell’ambiente costruito e del territorio. La necessità è quella di rivedere il mondo in un’ottica di economia circolare in tutti i settori, per ridurre il consumo di suolo, diminuire gli sprechi, riutilizzare l’esistente e minimizzare il dispendio di energia: salvaguardare il pianeta.

Future is now

Questo attraverso la riqualificazione dell’esistente per mezzo delle nuove tecnologie e delle nuove normative sul crowdfunding immobiliare per creare dei ponti tra le idee, i progetti, le persone. Questa nuova sensibilità nasce dall’osservazione delle criticità riscontrabili tipiche del territorio italiano: il degrado delle città. Una particolare attenzione verrà  data alla rivalutazione del tessuto urbano delle periferie. Infatti è la peggiore condizione che può ottenere la maggior rivalutazione.

La necessità è quella di rivedere il mondo in un’ottica di economia circolare in tutti i settori

Dove iniziare per creare sviluppo

Si indagherà l’abbandono di ex aree produttive industriali, l’isolamento delle classi di popolazione più deboli e disagiate, la trascuratezza di interi piccoli comuni, paesi con valori architettonici di pregio e caratteristiche storiche, un tempo ricchi di attività artigianali o rurali. Inoltre, a tutto ciò si aggiungono soluzioni per la mancanza di fondi da parte delle amministrazioni pubbliche, l’assenza di coinvolgimento delle imprese private in progetti a valenza sociale. Per questo motivo verrano affrontate anche le linee guida della New Urban Agenda, che dal 1976 al 2016 ha sempre dettato gli orientamenti per un mondo migliore e oggi si incominciano a vedere le prime concrete realizzazioni. Ad esempio la rivalutazione che sta avvenendo a Dortmund

Crowdfunding

Il crowdfunding rappresenta perciò un indicatore sociale oltre che uno strumento di raccolta di capitale. Fintech, startup Innovative, sharing e Circular economy, laboratori di design Thinking, sembra che tutto il mondo finanziario, bancario, tecnologico, digitale, legale si sia finalmente reso conto che il design è tra noi! Durante “Future is now” si affronteranno concetti che architetti, designer e creativi hanno dato per scontato per decenni, cercando di trarne opportunità di crescita e sviluppo professionale affrontando enormi difficoltà. In questa ottica vengono letti in una chiave differente e rappresentano, nel nuovo mondo digital di sviluppo innovativo. Ci sarà una visione di grande valore e un modo per innescare il cambiamento.

Come l’economia circolare è la via della sostenibilità

Le nuove contaminazioni tra mondi e competenze devono permettere ad architetti, designer e creativi di uscire dal guscio e dalla nostra comfort zone per incontrare nuovi modi di pensare e vedere il design e prendere coscienza delle immense opportunità di sviluppo che vi sono legate. Il tema ben si presta ad un contesto come il Fuori Salone 2019.  Sarà anche l’occasione giusta per scoprire una delle zone più effervescenti e carica di opportunità di rigenerazione urbana nella città di Milano. Per questo motivo, “Future is now” è un evento culturale e formativo da non perdere.

 

Ecco il video completo dell’evento

 

 

Dove e quando

Future is now, si è tenuto Giovedì 11 Aprile dalle 11 alle 13, presso Ventura-Lambrate District. Saranno ospiti dell’architetto e designer Simone Micheli, che nell’ambito della sua manifestazione “HOTEL REGENERATION social space | social life | social time”, ci offre un’opportunità imperdibile.

Chi parteciperà verrà in contatto con la sua visione di contaminazione tra mondi. Entrerà in contatto con le innovazioni digitali e fintech mostrando ad architetti e creativi le nuove opportunità, tecnologiche e finanziarie, che possono rendere realizzabili progetti inizialmente considerati non sostenibili.

Per questo motivo abbiamo optato per creare un talk alternativo, in cui il confronto tra questi mondi possa cambiare il punto di vista e le valutazioni su progetti di rigenerazione urbana e dell’ambiente dell’abitare.

Durante “Future is Now” interverranno a presentare le loro idee noti esperti del settore:

ANTONIO CAMPAGNOLI(TimeLink Video) Presidente FABCI ITALIA

TOMMASO DAL BOSCO – Presidente AUDIS – Sviluppo urbano IFEL Fondazione ANCI

PAOLO MARIANI – (TimeLink Video) Innovazione INTESA SAN PAOLO SPA – DR MILANO

EDMONDO JONGHI LAVARINI – Presidente e CEO di RE-ANIMA Srl Sustainable Real Estate Crowdfunding  (TimeLink Video)

CATERINA PARRELLO – Direttore CHIESA OGGI – (TimeLink Video)

FRANCESCO ANTONIO SCULLICA(TimeLink Video)  -Architetto e Professore associato Politecnico di Milano

CARLO ROSSI CHAUVENET – Avvocato e docente – (Time Link Video)

ELENA BOSCIANO – Architetto – (TimeLink Video) Consiglio Direttivo di “E-Valuations – Istituto di Estimo e Valutazioni”

 

Al termine della round table sarà offerto un piccolo rinfresco grazie alla gentile partecipazione di Santero958

 

 

 

A cura di Cinzia Pagni: cinzia.pagni[at]fastwebnet.it

condividi :
myplant and garden
27/07/2016
Stile e design raffinati in riva al mare
16/07/2008