FARE

Nel segno della fantasia

L’appartamento in città può trasformarsi in un luogo dove l’estro apparecchia scenari straordinari, fino ad assumere la dignità di un microcosmo totalmente nuovo, un ambiente in cui passato e futuro si fondono in un “altrove” scintillante. Qui il lampadario a goccia rivisitato in chiave postmoderna completa l’’atmosfera dettata dal camino di atmosfera “fantasy”.NELLA CAMPAGNA MARCHIGIANA

“L’IDEA WRIGHTIANA DEL CAMINO COME ELEMENTO CENTRALE GENERATORE DEGLI SPAZI, È RIPROPOSTA IN UNA CASA NELLA CAMPAGNA MARCHIGIANA. OLTRE AD ASSOLVERE AL RUOLO DI PROTAGONISTA, DIVENTA ELEMENTO DISTRIBUTIVO E SEPARA IL SOGGIORNO DALLA CUCINA-PRANZO MENTRE SI PRESENTA ANCHE COME MOMENTO DI ELEGANTE ARREDO. PECULIARE È LA GRANDE BASE MONOLITICA UTILIZZABILE COME SEDUTA”. TIMOTHY D. BROWNLEE, CRISTIANO BERNARDI E FRANCESCA GUIDONI ARCHITETTICOME UNO STELO

IL DESIGN FRANCESE SI PONE ALL’AVANGUARDIA. LA PROPOSTA DI FOCOLARI APERTI “A TUTTO TONDO” È ELEBORATA IN SOLUZIONI DI GRANDE SUGGESTIONE, DOVE LA CENTRALITÀ DEL CAMINO SI ESPRIME IN MODO NON IMPONENTE MA ELEGANTE, COSÌ DA COORDINARSI SENZA SOVRAPPORSI ALL’ARREDO. LA SVASATURA DELLA CAPPA E IL SUO PROLUNGARSI IN UNA CANNA FUMARIA CHE ASSUME LA GENTILEZZA DELLO STELO, FA SÌ CHE IL CONNUBIO TRA NATURA E ARCHITTTURA SIA COMPLETO. L’ELEMENTO DI BASE, IL BRACIERE, CONCORRE ALL’IMMAGINE DI SNELLEZZA DELL’INSIEME, CON VERTICALE MAGNETISMO. DISPONIBILE IN 180 COLORI DIVERSI. DESIGN DI J.C. BORDELET, MOD. “EVA”, DISTRIBUITO DA SCANDINAVIA DESIGNTRA ACCIAIO E LEGNO

L ’ESSENZIALE PORTATO A UNA DIMENSIONE TOTALMENTE NUOVA. LA DIMOSTRAZIONE DI COME IL MINIMALISMO POSSA ADATTARSI ALLE SITUAZIONI PIÙ DIVERSE.
PERCHÉ AL CENTRO STA LA CALDAIA DOVE ARDE LA LEGNA, E QUESTA È CILINDRICA, UNA FORMA DI GEOMETRIA SEMPLICE QUANTO EFFICACE: LO SPAZIO CIRCOLARE INFATTI È QUELLO CHE CONTIENE IL MASSIMO VOLUME NEL MINIMO SPAZIO. IL CILINDRO POSTO ORIZZONTALMENTE È UN ELEMENTO CHE SI COORDINA FACILMENTE NEI MODI PIÙ DIVERSI: QUI È INSERITO IN UN VOLUME UN PARALLELEPIPEDO CHE SCHERMA LA CAMERA DEL FUOCO E OFFRE L’OPPORTUNITÀ PER UN’ULTERIORE EVOLUZIONE: SUL PIANO SUPERIORE SI ALLINEANO LE PIASTRE PER LA COTTURA E AI LATI DI QUESTA SI PROTENDONO, COME ALI FISSE, DUE MENSOLE DI LEGNO CHE DIVENTANO UN TAVOLO. SI CUCINA E SI MANGIA NELLO STESSO LUOGO. È “KOCHTISCH” DI FIRETUBEA SBALZO

SORPRENDE CON IL SUO SISTEMA DI ROTAZIONE E LA SUA PARTICOLARE SAGOMA SCOMPOSTA CHE SERVE A METTERE IN PRIMO PIANO IL CORPO FIAMMA. È L’ESALTAZIONE DELLA VISIONE DEL FUOCO, COME UNA LENTE D’INGRANDIMENTO CHE APRE LA PARTE INTERNA DEL CAMINO; MENTRE LA SUA FORMA NE FA QUASI UN PROLUNGAMENTO DELLA CANNA FUMARIA. QUI MINIMALISMO VUOL DIRE EFFICIENZA, STILISTICA E FUNZIONALE, IN CONDIZIONI DI RIDOTTO INGOMBRO E DI SLANCIO DATO DALLA VERTICALITÀ. È IL MOD. “CYLON” DI HARRIE LEENDERS, DISTRIBUITO DA MONT-EXPORT

condividi :
Il cielo in una stanza: i vantaggi delle finestre sul tetto
21/02/2007
Esclusiva raffinatezza
29/07/2008