FARE

Espressioni del calore


Camini e stufe progettati per dialogare con l’arte e il design.

Arte e tecnologia: così si esprime la creatività umana. E nel rivestire il luogo del fuoco, questa capacità
assume tonalità di un’intensità profonda. Nel camino si riassume la storia dell’uomo, nell’accostamento dei materiali e nel disegno si esplica la sua cura. Non a caso le aziende presentate in queste pagine, leader nel settore del riscaldamento domestico a legna e derivati, associano
all’atto artistico la sua produzione.

E’ innanzi tutto un fatto affettivo. Il camino entra nell’animo e nel cuore prima che nella casa, e la sua presenza assurge a simbolo. Il problema, col carico di valenze arcaiche che lo circondano, è se e in che misura “ci stia” in un contesto nuovo, in un design dalle risonanze “high tech”. Le immagini in queste pagine di per sé rispondono. Il camino ha saputo rinnovarsi e rispondere alle esigenze della vita contemporanea. Con tanta maggiore efficacia,
poiché i focolari più nuovi rispondono ai requisiti di risparmio energetico e di abbattimento dei fumi per il rispetto ambientale. E garantiscono quel “quid” di estetica che nessun altro strumento che apporta calore alla casa sa dare. C’è una cultura del camino: suoi veicoli sono le riviste di Di Baio Editore.

Stufa o camino? Il modello “Dallas” di Palazzetti è la quintessenza della modernità
in fatto di riscaldamento e arredo. Natura e tecnologia concorrono assieme a rivestire il focolare bifacciale in acciaio satinato e superfici esterne in teak.

Come un quadro a parete

Varietà di design, libertà di scelta, prodotti che completano il look della casa, camini puliti in cui il fuoco si mostra dietro
il cristallo che lo contiene e aiuta a controllarne il calore.
Tanto antico e così nuovo, il camino di oggi unisce il fascino del passato e le tecniche dell’avvenire. Come in questi modelli di Edilkamin (“Pop” a fianco e “Air Rosso”, sotto ) in cui si riconosce un perfetto inserimento nell’ambiente, un disegno che affascina, nel segno della linearità espressiva, che mette in rilievo le dimensioni dell’ambiente.

Edilkamin offre oltre 276 modelli, in marmo, travertino, acciaio inox, vetro e altri materiali. Ogni ambiente ha il suo camino. Nuova e comoda la sistemazione a muro, a una certa distanza dal pavimento. Il focolare appare come un quadro cangiante grazie alla vita che sprizza dai bagliori della fiamma. E il calore si diffonde, portato dall’impianto nascosto nel muro.

L’eco calda del fuoco

Dalla Finlandia con calore: le stufe NannaUuni distribuite da Paccagnel sono in pietra ollare. Un nome che si spiega da solo: all’alto potere di accumulo della pietra si unisce il suo volto pastoso, dalle superfici satinate che emanano mille riflessi. Il colore della pietra inquadra la bocca del fuoco e ne esalta il colore. La pietra naturale armonizza nel contesto grazie alla forza intrinseca del suo vigore primordiale. Vi si uniscono ere remote e la lontananza delle origini proietta il presente in un tempo indefinito. Il disegno esalta questa atemporalità, docilmente incapsulata tra le pareti domestiche. Il modello Serena 4 (a lato) dai profili laterali svasati offre una presenza imponente e vigile, da maggiordomo del riscaldamento. Il modello Functio Flamme (sotto), come un reperto di archeologia industriale, richiama l’immagine del forno. Esempi diversi di una offerta variegata.

In Edicola

 

condividi :
Tessuti naturali dell’arredo
19/12/2005
Ad un passo dal cielo (redazionale)
31/07/2005