FARE

Effetto caleidoscopio


Una texture molto moderna

In questa casa di campagna, ristrutturata dall’architetto Rosanna Monzini, protagonista è un tappeto caucasico dell’800,
per esattezza un Karabagh, dove la ripetizione modulare di forme semplici molto colorate è decisamente più rara. Il suo
nome “Karabagh” deriva da una località sperduta sulla catena del Caucaso che va dal Mar Nero al Mar Caspio, più vicina a quest’ultimo e quindi più aperta alle influenze persiane. Il tappeto è in lana lavorata col nodo Ghiordes e rivela, oltre a
un superbo senso del colore, un’accurata manifattura.

condividi :
Redazione – Case di Montagna N° 70
15/02/2007
DI BAIO EDITORE a Cersaie Disegna la tua Casa
23/07/2012