FARE

Dal tempo andato, oggetti di classe


Il recupero, non solo delle forme, ma anche dei materiali e delle lavorazioni che hanno visto la storia e che riecheggiano lontane tradizioni.

Il piacere delle cose antiche cova nel profondo dell’animo: ha qualcosa a che vedere con l’identità delle persone, con la storia da cui siamo generati, con la coscienza di una cultura nella quale ci riconosciamo. Se il patrimonio culturale si manifesta a volte in forme intangibili (per esempio nella musica), più spesso esso vive in elementi dalla solida presenza fisica. I mobili, l’arredo in generale, fa parte di questo: il sostrato storico che informa la cultura. Per questo è importante che vi sia anche la capacità di recuperare il legno antico e di restituirlo a nuova vita in elementi oggi fruibili.

Alcune immagini della boutique Antico Trentino: uno scorcio di baita montana ricostruita con materiali d’epoca, con panca e fioriera; un tavolo da pranzo e un armadio istoriato; una carriola, un tempo oggetto di lavoro, oggi arredo adatto sia agli esterni, sia agli interni. Il legno di recupero è usato anche per pavimenti, porte, controsoffitti, scale…

Tanta energia, poco consumo

Nella tradizione dell’imprenditoria più illuminata e lungimirante, Antico Trentino, azienda che nasce dalla sapienza artigianale e dalla passione, ha realizzato un punto vendita che rispecchiasse i propri valori: la semplicità unita alla raffinatezza, la passione per le cose d’epoca, l’amore per le origini.

Sono questi valori che hanno condotto alla realizzazione di arredi utilizzando materiali antichi, spesso recuperati da baite montane: legni stagionati nel tempo che
offrono un volto solido e maturo, il fascino delle stagioni passate, la forza del materiale che ha attraversato le intemperie. Ad Affi, vicino al lago di Garda, la boutique di Antico Trentino permette di toccare con mano le pregiate essenze del legno e osservare realizzazioni che hanno il sapore autentico della storia, in una suggestiva cornice di tradizione e prestigio. Perché la lavorazione del legno richiede il meglio.

I riflessi dell’arte nella creatività del ferro battuto

Antica ma sempre più attuale, l’opera del fabbro si traduce in complementi di arredo che restano come espressioni uniche.

I riccioli sono espressione del vezzo malizioso. Sono forse la prima e la più sedimentata immagine dell’indefinito che crea interesse e sollecita la curiosità. Non a caso i capelli ricci sono legati alla muliebre bellezza non priva di una punta di affascinante irrequietezza: la voluta rimanda al mulinare del vento che solleva le foglie nelle strade o al vorticare delle acque in gorghi che evidenziano l’incontro tra la corrente e le asperità dell’alveo. In tutta la storia dell’arte la spirale
compare come qualcosa che richiama il movimento e l’ornamento.
Poiché l’evoluzione del ferro battuto, arte antica e sempre nuova, è strettamente correlata all’evoluzione del gusto artistico, e poiché la forma a girale è per natura consona alla lavorazione artigianale di questo materiale, ecco che il ricciolo è tra gli elementi più cospicuamente presenti negli oggetti prodotti da questa particolare specialità artigianale. Ma il punto è che il ricciolo in sé è solo uno spunto espressivo: necessita di un contorno a corredo per diventare significativo. Nella realizzazione di quel piccolo organismo articolato che compone l’oggetto, il fabbro dà il meglio
di sé. E compone oggetti che hanno il sapore del pezzo unico e l’impronta dell’arte.

Lampade da parete: prodotte in ferro battuto e leghe affini da L.T.A. Fabbro Zino. Fanno parte di un repertorio ricco e variegato che comprende articoli per l’illuminazione, complementi d’arredo, accessori di ferramenta per mobili e carpenteria leggera. Sono prodotti fatti a mano: oggetti unici e quindi di alto valore, che combinano con la raffinatezza estetica dell’opera d’arte alla solidità e praticità dell’oggetto per l’uso quotidiano. L.T.A. Fabbro Zino produce oggetti da catalogo, ma anche oggetti personalizzati, partendo dall’idea del cliente: nel segno della più autentica creatività e manualità artigianale.

Il fascino discreto dell’artigianato

Boiserie e arredi dal tono nobile, dal gusto esemplare, nascono dalle mani esperte di chi cura con passione la propria opera.

Recuperare e rinnovare. La realizzazione di nuovi arredi in legno si può armonizzare perfettamente con elementi esistenti, magari restaurati nelle superfici e nella funzionalità. L’opera dell’artigiano del legno sa ricondurre a unità il nuovo e l’antico. Senza contare che un artigiano del legno di alta qualità, come Bombara Arredamenti, ha una scorta di materiale antico recuperato da pavimenti o elementi di arredo di baite e case d’epoca, con cui può realizzare creazioni nuove che però restano ricche di quel pregio sopraffino che può derivare solo dalla stagionatura dei lustri e dei decenni. Una cucina in legno ha una resa estetica – ma anche funzionale – ben maggiore, se è arredata con materiale d’epoca. E una camera da letto presenta un’armonia sottile se unisce al fascino del legno antico il gusto della mano artigianale. C’è il calore fisico, ma anche il calore morale: quello che scalda l’animo. Il mobilio di gusto aiuta a soddisfare entrambi questi requisiti.

Sopra: caldi tessuti e morbidi cuscini danno un tono al riposo, rivestono il relax di un fascino particolare. Ma la tranquilla
confortevolezza della fattura artigianale di Bombara Arredamenti è palpabile anche nell’armonia di assieme: boiserie e arredi. Nel letto come nel bagno, con le calde tinte del legno.

Uno specchio d’acqua per il giardino

La piscina è uno spazio nuovo in cui scoprire una dimensione giocosa del vivere. Ve ne sono anche di facile e rapido assemblaggio.

La prefabbricazione presenta molteplici vantaggi. Tra questi forse il primario è la qualità del prodotto finito e in secondo luogo la rapidità di esecuzione. Euraqua distribuisce in Italia diverse piscine prefabbricate. Alcune delle quali sono tali da consentire l’installazione sopra il terreno: la vasca viene poggiata sul suolo e può essere facilmente spostata, una volta svuotata dell’acqua. La stessa vasca però, può essere anche totalmente o parzialmente interrata: in questo caso sarà fissa, ma con notevoli garanzie di tenuta del liquido nel tempo.

Due modelli di piscine distribuite e montate da Euraqua. Si tratta di modelli prefabbricati, nel caso illustrato qui sotto,
a pannelli con tutte le parti metalliche completamente zincate, dotate di contrafforti in acciaio zincato posti ogni 2 metri. Sono piscine dotate di tutti gli accessori necessari: skimmer, bocchette, fari subacquei e anche corredabili con il
sistema di nuoto controcorrente. Le orme della vasca sono variabili così che la piscina può essere adattata al giardino.

Le vasche prefabbricate sono costituite da pannelli zincati, acciaio e rivestimenti in materiale plastico. Vi sono inoltre vasche autoportanti, adatte all’installazione solo esterna, che possono essere posate sopra qualunque superficie senza bisogno di autorizzazione. Queste ultime sono costruite in tessuto poliestere bispalmato, armato all’interno, con un robusto telo in alluminio e acciaio, realizzabili anche su misura. Infine vi sono modelli di piscine in profilati di alluminio estruso, un materiale anticorrosione di durata pressoché illimitata, solido e leggero.

La piscina, il giardino, il parco

Un luogo di tale importanza che ha la capacità di trasformare il panorama della casa di campagna.

Sport e divertimento, momento di relax ma anche oggetto dal significativo impatto estetico: la piscina è un corredo importante per il giardino. L’acqua è fonte di vita, e anche per questo, dove lo spazio lo consente, una piscina è
sempre e comunque piacevole.

Si inserisce con semplicità nel prato, come se fosse sempre stata lì e dà frescura nelle ore di maggior calore.
Spesso la piscina è un sogno: “Un sogno che può
trasformarsi in realtà – dice il dr. Antonio Policaro, direttore commerciale di Gnisci Piscine basta programmare le cose in modo adeguato. Nel nostro
lavoro il segreto è non lasciare nulla alla improvvisazione, ma seguire tutti i passaggi necessari per la soddisfazione di una clientela attenta”. Nell’immagine: una realizzazione che propone piscine in cemento e prefabbricate, fitness,
fontane artistiche, vasche terapeutiche e saune.

Piccolo lago domestico, si raccorda con immediatezza all’intorno naturale: se la classica forma rettangolare della vasca suggerisce l’occasione di praticare il nuoto – notoriamente tra tutti gli sport quello forse più completo e sano – una piscina modellata in forma particolare, che si armonizza con i lievi rilievi del prato e che col suo movimento accompagna e sottolinea la presenza di alberi o arbusti, diventa quasi un elemento naturale. Del resto, che cosa c’è di più naturale dell’acqua? Per questo la piscina va progettata come elemento di valore paesaggistico: il giardino è la parte più importante del paesaggio, perché è quella che abitiamo.

I valori importanti nell’arredo

La forza della tradizione, l’importanza del legno massello per ottenere realizzazioni di qualità.

Si parla sempre tanto di alta tecnologia, ma in fondo al cuore è inevitabile che ci si riconosca innanzi tutto in qualcosa che è ben radicato. Soprattutto nella cucina, che è forse il luogo della casa dove con maggiore intensità si sente il richiamo delle cose antiche. Non a caso qui in Italia, alla tendenza del “fast food” di importazione, abbiamo contrapposto lo “slow food”, cioè la ricerca della autenticità nella preparazione degli alimenti, secondo le ricette tradizionali, che richiedono sempre un po’ di tempo e comunque molta attenzione, cura e anche conoscenza.
E’ coerente con questa propensione a mantenere la nostra cultura autentica e radicata, anche il desiderio di cucinare in un ambiente sano e ricco di suggestioni, che rimandano alle tradizioni. Per questo trovano sempre molto interesse
le proposte di arredamento in stile: la cucina è un luogo che supera il tempo.

Nell’immagine, una stufa modello “Susanna” prodotta da Fonte del Rustico. L’azienda, nata a metà del ‘900, si fonda sul
desiderio di portare nelle case degli italiani uno stile antico e attuale, caldo e accogliente. Oggi Fonte del Rustico è
conosciuta in Italia e all’estero per i suoi mobili in massello di alto artigianato.

La qualità si nota nell’insieme del prodotto e nei suoi dettagli, come nella cura del disegno elaborato nella superficie.
La lavorazione del legno massello è uno degli indici della qualità. La finitura delle realizzazioni di Fonte del Rustico
è effettuata utilizzando un particolare composto di gommalacca applicato manualmente a tampone, con esperienza e abilità, in quattro fasi. I mobili sono realizzati da esperti che conoscono le tecniche più adatte, come seguire la direzione del “filo” o del “verso” indicato dalle venature, o come meglio utilizzare le parti irregolari quali nodi e radiche.

 

condividi :
I confini dell’ambiente
03/02/2014
Santa Maria delle Grazie
24/11/2005