FARE

Dal risparmio energetico


Ampie vetrate panoramiche, ma con notevole capacità coibente. Un calore interno che non si disperde
ma anche un continuo ricambio dell’aria: sono questi alcuni dei miracoli della casa moderna.

La casa si è evoluta in questi ultimi anni con una rapidità straordinaria. Qui ci troviamo di fronte a un esempio in cui all’uso di materie prime naturali, a partire dal legno, si unisce una raffinata architettura che permette un confort abitativo senza limiti, basato su una filosofia di distribuzione degli ambienti che libera gli spazi, e offre luminosità diffusa ovunque. Un progetto che è frutto della ricerca nel nesso cruciale tra cultura abitativa e benessere. L’ampio sporto del tetto protegge dalle intemperie, misura la luce incidente, scherma le finestre dal sole cocente d’estate, mentre la vista può spaziare sul panorama.

La casa campione “Udine” prodotta da Libella. Una casa “3 litri”, che al risparmio energetico unisce un disegno accattivante e una inconsueta libertà di movimento. Realizzata con ampio uso del legno, permette un grande confort
abitativo. Le vetrate panoramiche e un sottotetto completamente abitabile rispecchiano l’attenzione per la vita in famiglia.

Tanta energia, poco consumo

Si chiama “3 litri”, perché nel corso di un anno arriva a consumare solo 3 litri di gasolio per mq di superficie abitata solo per il riscaldamento. Questo è il risultato raggiunto dalla progettazione delle case Libella, che considera l’influsso dell’energia solare in modo tale da massimizzarne l’uso per conseguire condizioni ambientali favorevoli, sia nei mesi caldi, sia nei mesi freddi.

Casa Libella guarda al contenimento globale dell’inquinamento: per questo nella sua progettazione (che è personalizzata) si tengono in conto tutti gli aspetti del risparmio energetico e dell’impatto ambientale. Si realizzano case senza ponti termici, dotate di isolamenti speciali nelle pareti e nel tetto, con vetri termici a due camere e impianto di ventilazione a recupero di calore, che fornisce 24 ore su 24 aria fresca in tutte le stanze senza disperdere calore all’esterno.

 

condividi :
casa ecologica: architettura bioclimatica
23/11/2005
Il Rinascimento nel piano cabina. Salire otto piani nel Palazzo Lauro a Genova.
16/07/2007