FARE PENSARE

da Ovada la terra del Dolcetto“TAVOLI ANIMATI”

Nota non solo per il suo vino D.O.C., Ovada è fin dal XVIII secolo produttrice di mobili di qualità, realizzati artigianalmente.

Nell’ovadese esiste da sempre una grande vocazione artigiana indirizzata soprattutto al settore dell’arredamento. Immersa in un’ampia vallata tra le dolci colline dell’Alto Monferrato, terra di vigneti, castelli e antichi borghi, Ovada è stata legata alla Repubblica di Genova ed alle sue nobili famiglie, ed è abbellita da un centro storico di stile genovese. La città dà il nome ad un grande vino D.O.C., il Dolcetto di Ovada, un vino rosso secco, già prodotto nel Medioevo e conosciuto al di là dei confini della zona. Infatti già nel 1300 era considerato una delle merci principali di scambio sia con Genova, dalla quale importava il sale, sia con Milano. L’altra grande tradizione di Ovada è la produzione del mobile, risalente al XVIII secolo. Le radici di questa tradizione artigianale si trovano nell’attività di antichi bottai e carradori che ampliarono gradualmente il campo del loro lavoro nella produzione del mobile. Nel primo dopoguerra erano operanti una quindicina di laboratori artigianali e i primi mobilifici. Tra questi il Commendatore G. B. Scorza iniziò la sua attività con una sapiente propaganda (geniale per quei tempi fu il contratto con le Ferrovie dello Stato, che prevedeva nell’arredo delle sale d’aspetto l’inserimento di un cartellone pubblicitario della ditta) e con validi criteri di lavorazione si affermò sempre più nel mercato nazionale. La storia dei tavoli che presentiamo è storia di attrazione e di passione per il legno: l’attività è proseguita sotto la direzione dell’architetto Giuseppe Scorza, che 7 0 con scrupolo e ricercatezza si è dedicato alla progettazione e alla realizzazione dei “Tavoli Animati” che presentiamo, nei quali il fascino e la bellezza del noce nazionale vengono esaltati dalle cerniere in legno massiccio che, con la loro dinamicità danno una valenza particolare ai piani e alle superfici. La struttura compatta dei basamenti e il notevole spessore dei piani vogliono trasmettere una sensazione di solidità e stabilità. Nella realizzazione operata dall’ultimo artigiano mobiliere di Ovada, Livio Minetto, ritroviamo la passione della lavorazione del legno tipica di chi ama la semplicità delle linee, la ricercatezza dei dettagli sia estetici che costruttivi. Tutti i tavoli vengono curati e rifiniti con carteggiatura manuale per ottenere la morbidezza che solo la mano dell’uomo può realizzare. E’ grazie a Livio Minetto che ancor oggi si sentono vive le tradizioni della lavorazione artigianale di alta qualità. I “Tavoli Animati” impreziosiscono ogni ambiente, sia moderno che in stile, unendo il vantaggioso rapporto qualità/prezzo offerti con competenza e cordialità dallo stesso titolare.

 

condividi :
Giovanni Battista Cocco
05/09/2006
3°Meeting Assopiscine: mercato e formazione editoriale
03/07/2006