ARCHITETTURA FARE

Cucine per ambienti DOC

In piastrelle o in muratura: vi sono forni e cucine che non formano semplicemente parte dell’arredo, ma sono un elemento fisso e stabile nella casa. Sono, a tutti gli effetti, architettura. Sono le cucine di un tempo: quelle solide, statuarie, dove un sigillo certificava la qualità dell’oggetto. Lo stesso avviene oggi con le cucine della ditta Lamberto
Vescovi. Presente sul mercato dal 1946, le sue cucine sono adatte a qualsiasi ambiente e trovano adeguata sistemazione così nella casa di città come nella villa di campagna, di montagna o al mare. Una serie di avanzati accorgimenti rendono più funzionale la stufa, senza peraltro nulla togliere al suo fascino antico.

La stufa è pensata non solo come preziosa fonte di calore, ma anche come raffinato elemento d’arredo. La cucina a legna, per il fatto stesso di usare questo materiale da combustione, si riveste di un fascino particolare. La legna è materiale pulito, bello a vedersi anche quando sta accatastato in ciocchi pronti per il fuoco. La stufa ne raccoglie l’aroma e lo diffonde garbatamente, mentre sommessamente il fuoco borbotta . Anche la stufa è un pezzo d’arte, per l’arte culinaria.

Ogni casa ha il suo focolare, ogni focolare la sua ambientazione. Qui l’ambiente è quello della casa sarda:
coperture leggere rette da strutture in legno, poggiano su muri bianchi dall’andamento irregolare. Si vede l’antica sapienza del muratore che disegna luoghi prima di ergere pareti. Il fuoco scaturisce, domato, dalla nuda pietra.

La casa di campagna: signorile, nobile nelle sue poderose pareti di pietra, nelle squadrate travature. Il camino incardina il salone, ne costituisce il punto di forza. Il suo davanzale in legno antico appare solenne e sembra non temere sfide. Regna un ordine perfetto nella simmetria della struttura, raccolta attorno al fuoco.

 

condividi :
L’area Hospitality progettata per SAN SIRO: un luogo ESCLUSIVO
17/04/2013
Il nuovo bagno – Cristallo plasmato
10/03/2008