ARCHITETTURA FARE

La cucina, il caldo cuore della casa

Tradizione e innovazione per riscoprire i sapori genuini e la voglia di stare insieme. A sottolineare la centralità della cucina e del cucinare nella casa ecco che si impone la soluzione che ospita il camino, elemento di grande centralità. Un indispensabile presenza per momenti di conviviale serenità e una tradizione che torna ad essere grande protagonista della cucina del terzo millennio affiancandosi ai più sofisticati elettrodomestici. Il camino con l’allegria del fuoco e i giochi vivaci delle fiamme sempre mutevoli trasmette un sentimento di protezione e di raccoglimento. I nuovi camini offrono soluzioni ad hoc per cucinare alla piastra, alla grigia, al barbecue completo di spiedi e alla brace anche in pieno inverno con sistemi potenti ed efficaci che regalano il gusto genuino di un tempo. Multifunzionalità, sicurezza e bellezza estetica per le nuove cucine a legna.

Kerogas

In cucina trova la sua collocazione anche una stufa camino che oltre a scaldare, permette una bella visione delle fiamme e dotata di una pratica nicchia scalda piatti e vivande. Nella foto il modello Bora, prodotto da Attika e distribuito da Kerogas-Forlani. Le linee sono morbide senza spigoli e il rivestimento abbina all’acciaio piani in pietra ollare o in maiolica colorata. Il modello Colima, prodotto da Attika e distribuito da Kerogas- Forlani, è dotato di un apposito scomparto di cottura che lo trasforma in un forno capace di raggiungere temperature di 180°- 250° C. Con un po’ di pratica e un pratico termometro da fornoè possibile cuocere pane, pizza, dolci o arrosti.

Un accurato restauro ha trasformato una presistente azienda agricola in un accogliente centro di ospitalità e accoglienza immerso nel verde della campagna di Rieti. In cucina la struttura del focolare posizionato ad angolo è inglobato nel contesto di un cucina in muratura. Il “Centro la Preda” fa parte del consorzio‘Best of Sabina’. Foto Athos Lecce.

Pizza alle uvette

Una dolce sorpresa ideale per la colazione o una merenda

Ingredienti per 4 persone: 500 gr di farina bianca, 100 gr di burro, 25 gr di lievito di birra, 100 gr di uvetta sultanina, 1/2 dl latte, 1/2 dl olio, sale zucchero fini.

Poiché questa pizza ha una consistenza diversa dal solito è necessario preparare appositamente la pasta. Sciogliere la metà del lievito in un po’ di latte tiepido ed impastarlo bene con ca. 50gr di farina. Formare una palla con l’impasto morbido e lasciarlo lievitare minimo 1/2 ora in una ciottolari coperta da un tovagliolo ed evitare correnti d’aria. Nel frattempo versare a fontana sulla spianatoia la farina restante e sbriciolarvi al centro il lievito rimasto assieme al burro, tagliato sottilissimo, all’olio e ad un po’ di sale. Impastare bene il tutto, aggiungendovi poi a pezzetti la pasta nel frattempo lievitata.

Versatevi sopra un po’ alla volta il latte tiepido e continuate a lavorare fino ad ottenere una pasta morbida ed omogenea, sempre facendo attenzione ad una buona infarinatura sulla spianatoia. Tirare la pasta dello spessore di un dito e stenderla nella forma prescelta e ben oliata. Cospargere la superficie con l’uvetta precedentemente ammollata e infarinata. Con un coltello incidere a grata la superficie della pizza ed immetterla in forno a 220° per circa 1 ora. Cospargerla di zucchero semolato ancora allo stato caldo. Può essere gustata calda o fredda.

Cola

La cucina a legna Larissa prodotta dall’azienda Cola di Arcole, Verona, ha una linea giovane che caratterizza le ultime proposte della collezione Cola. Armoniosa, robusta e compatta offre il sapore della cucina tradizionale garantendo nel contempo un’elevata capacità termica per il riscaldamento degli ambienti.

Riscaldamento a legna

SUPRA con la gamma “Nuova generazione” dei suoi focolari e stufe a legna, desidera proporre ai suoi clienti la possibilità di combinare le tecniche d’avanguardia nel campo del riscaldamento a legna ad un’estetica contemporanea. Ogni famiglia di focolari (UNIVERS 2, CRISTAL 2, DIADEME), prevede due livelli di finitura tecnica: “Premium” e “Pack Energy”. Esaminiamone le caratteristiche:
Versione “Premium”

  • Da Camera di combustione “triplice involucro”: Acciaio Corten + ghisa (o mattoni) + distributore di aria calda di lamiera
  • Un meccanismo di porta più confortevole e silenzioso: saliscendi della porta “una mano”, chiusura laterale esclusiva doppio punto.

Raccoglitore dei fumi

  • Scambiatore a valvola “by pass” per un recupero maggiore delle calorie all’interno del focolare
  • Ugello scarico fumi di nuova concezione: gli eventuali condensi vengono di nuovo bruciati all’interno del focolare
  • Sistema “vetro pulito”
  • Potenza: 11kW 

Versione “Pack Energy”
Oltre all’attrezzatura della versione “Premium”, la “Pack Energy” offre i seguenti vantaggi:

  • Alto rendimento (di oltre il 75%): sistema “doppia combustione” visibile su un tubo di combustione (debole consumo di legna)
  • Blocco scambiatore Inoxis THR: isolamento termico del focolare e scambio migliore delle calorie
  • Collegamento dell’aria di combustione all’aria esterna, e gestione di 3 arie di combustione
  • Potenza: 13kW
1.
2.

L’estetica è particolarmente curata con linee molto sobrie. La superficie vetrata di UNIVERS 2 è aumentata del 15%, conservando le dimenzioni iniziali del focolare (80cm), e quella del CRISTAL 2 (foto 1) del 13% con un’altezza di 53cm. Infine, con il modello DIADEME (foto 2), la gamma SUPRA offre ormai un caminetto a vetro curvo molto ampio: 97cm. Nuove anche le guarnizioni interne: SUPRA propone infatti a scelta un interno in ghisa con motivo a “onde”, oppure una finitura in”pietra refrattaria” con un decoro materico.

Cucina in muratura

È caratterizzata dalla presenza di setti in muratura che definiscono i vani, le zone funzionali e disegnano i mobili contenitori. La chiusura può essere fatta con ante in legno o con tendine arricciate. Il piano di lavoro può essere piastrellato o in marmo. Sono soluzioni su misura offerte da ditte specializzate o con la consulenza di un architetto.

Lo spazio di una cucina moderna, scandito da un gioco di nitidi volumi geometrici non rinuncia alla calda presenza del camino che presta al locale la duplice funzione di suggestiva fonte di calore e di pratico luogo di cottura con la naturalezza del fuoco a legna. Realizzazione: Gover. Foto: A. Lecce

Berton

Sempre più persone, per una crescente coscienza ecologica, ma anche per l’aumento dei costi del riscaldamento domestico, decidono di utilizzare una fonte d’energia rinnovabile: il legno. Quarant’anni d’esperienza nel settore termotecnico sono la garanzia che la Berton offre per le moderne e funzionali cucine termiche dotate dell’opzione della ventilazione forzata per scaldare l’ambiente. Inoltre possono lavorare integrando l’impianto termico già esistente oppure, dopo essere state collegate all’impianto centralizzato, riscaldare da sole tutta la casa. Con l’aggiunta di un boiler possono produrre l’acqua calda necessaria. Disponibili
nei modelli a incasso, a isola o abbinate con cucine a gas e altri elementi.

Rizzoli

Rizzoli offre una vasta gamma di cucine a legna personalizzate e create su misura a seconda le esigenze estetiche, funzionali e di spazio. I materiali tradizionali sono
rivisitati in chiave contemporanea con una vasta scelta di finiture con porte in vetro, specchiature in acciaio lucido o satinato, rame ottone o nel colore preferito.

condividi :
Indirizzi
24/10/2005
La casa prefabbricata di design
09/12/2010