ARCHITETTURA

Un prezioso alleato: la cucina economica

Da sempre una grande risorsa: scalda l’ambiente, offre un piano di cottura per la preparazione dei cibi ed è dotata di un contenitore per l’acqua calda

La cucina economica venne inventata in Inghilterra nella prima metà dell’ottocento.
Questa particolare cucina è chiamata così perché era provvista di moltissimi accessori, veniva utilizzata per diversi usi domestici e permetteva di cucinare e riscaldare contemporaneamente la casa, e quindi di consumare meno combustibile rispetto al solo camino.
Può essere prodotta in ghisa, acciaio e materiale refrattario, ed è costituita da una piastra principale dello spessore di 2,5 cm circa sulla quale si appoggiano le pentole per cucinare direttamente sul fuoco ed i vari oggetti che devono essere riscaldati.
A questo proposito, infatti, occorre prestare attenzione al fuoco, che non sia troppo vivo, altrimenti si può rischiare di bruciare il fondo della pentola e il suo contenuto. Ha solitamente uno sportellino principale nel quale si brucia la legna o il carbone e un cassettino sottostante estraibile, nel quale si ammucchia la cenere che viene poi buttata; altri due vani con sportelli servono sempre per cuocere o semplicemente per tenere in caldo le vivande.
Sulla piastra di ghisa si trovano dei cerchi estraibili di diverse grandezze, che permettono alla pentola di incastrarsi perfettamente, per un miglior contatto con la fiamma. Per estrarre i cerchi, che sono in diverse misure, ed ottenere un foro della grandezza della pentola, si utilizza una piccola asticella in ferro. Sulla piastra si trova anche una bacinella estraibile nella quale si mette l’acqua da riscaldare.
Il calore della cucina economica non si disperde come quello del camino, ma riscalda l’ambiente, infatti la cucina è da sempre il luogo in cui la famiglia passa la maggior parte del tempo.
Sulla piastra della cucina economica un tempo, si appoggiava anche un particolare ferro da stiro in ghisa che veniva riscaldato dal calore e con il quale si stirava la biancheria.
Attaccato alla canna fumaria si trova spesso anche uno stendibiancheria formato da stecche mobili sulle quali è possibile stendere i panni per farli asciugare più velocemente, specialmente nelle fredde e umide giornate d’inverno.Una collezione unica all’insegna della ricerca di soluzioni sempre più evolute in termini funzionali ed estetici.
Dall’incontro tra l’esperienza dei grandi della ristorazione e l’arte dei mastri fabbri di questa azienda trentina, è nata la collezione “Grand Chef”, raffinata linea dedicata agli appassionati gourmet, naturale evoluzione di una filosofia progettuale e costruttiva contraddistinta dal culto della perfezione nella scelta e nella lavorazione dei materiali.
(de Manincor)Nel corso degli anni, la cucina economica si è evoluta diventando termocucina: a tutti gli effetti una vera e propria caldaia che consente di produrre acqua calda sanitaria e di scaldare l’abitazione attraverso il collegamento all’impianto di riscaldamento, continuando comunque a svolgere la funzione di cucina con il piano cottura e il forno incorporato.Negli ultimi anni si percepisce un ritorno ad un modo di vivere più tradizionale l’ambiente cucina: non è più solo il luogo in cui preparare i pranzi e le cene, ma è tornato ad essere un punto di incontro della famiglia, raccolta attorno al tavolo.
In questo contesto, ecco anche il ritorno delle cucine economiche, qui arricchita dalla cappa in legno decorata, simbolo di tradizione e amore per la casa.Questa stufa è costruita con tecnologie e materiali d’avanguardia che garantiscono un elevato rendimento termico, risparmio di gestione e lunga durata; racchiudono nella loro linea essenziale le massime prestazioni in sicurezza, affidabilità e comfort. Sempre per esigenze di cucina, questo modello ha una piastra in ghisa di grosso spessore che permette una cottura diretta a contatto con il fuoco, ma senza il pericolo di bruciare pentole e cibo. È anche fornito di forno dove, grazie alle elevate temperature che si possono raggiungere, è possibile cucinare qualsiasi tipo di pietanza.
Un corrimano in acciaio inox e ottone massiccio la rende ancora più preziosa. (Modello P100, Calorvalle)LA VECCHIA, CARA CUCINA A LEGNA DI UNA VOLTA, REINTERPRETATA E RICOSTRUITA CON TUTTI GLI ACCORGIMENTI DELLA TECNOLOGIA MODERNA SENZA PER QUESTO PERDERE LA SUA BELLEZZA ED AUTENTICITÀ: GRAZIE A QUESTA AZIENDA OGGI È ANCORA POSSIBILE. LE CUCINE SONO RIVESTIBILI IN PIASTRELLE, DISPONIBILI IN UN’AMPIA SCELTA DI COLORI, CHE SI POTRANNO QUINDI ADATTARE AD OGNI AMBIENTE. HANNO LINEE ELEGANTI, OLTRE A UN’ACCURATA PROGETTAZIONE TECNICA, FRUTTO DI ESPERIENZA E DI PASSIONE ARTIGIANALE, DIVENTANDO SIA UN GRADEVOLE PEZZO DI ARREDAMENTO CHE UN FUNZIONALE STRUMENTO PER LA VITA DOMESTICA: PERCHÉ SONO REALIZZATE CON ATTENZIONE ALLE RIFINITURE E RISCALDANO CONTRIBUENDO AL RISPARMIO ENERGETICO; PERCHÉ È VERO CHE I CIBI CUCINATI SUL FUOCO E NEL FORNO SPRIGIONANO IL LORO GUSTO E SAPORE PIÙ AUTENTICO; PERCHÉ LA FIAMMA CHE SI SPRIGIONA DIETRO LO SPORTELLO DONA CALORE E ALLEGRIA IN OGNI AMBIENTE. (MOD. DANIA 90 + GAS DA 60, BERTMARK & MAX)Vuoi avere un contatto diretto con gli esperti di Calorvalle?

Scrivi la tua mail qua per avere la tua cucina economica su misura.

A GRESSONEY SAINT JEAN, RINOMATA STAZIONE ALPINA AI PIEDI DEL MONTE ROSA, SITUATA AL CENTRO DEL COMPRENSORIO SCIISTICO MONTEROSA SKI, TRA I PIÙ MODERNI E VASTI AL MONDO, CON I SUOI 200 KM DI PISTE E IMPIANTI MODERNISSIMI, ESISTE UNA BOTTEGA CHE RICERCA E RESTAURA LE BELLEZZE ANTICHE E DOVE SI POSSONO TROVARE MOBILI E OGGETTI, APPARTENENTI A BUON DIRITTO ALLA TRADIZIONE VALDOSTANA, CHE LA MANO SAPIENTE DEL PROPRIETARIO HA SOTTRATTO AL DEGRADO DEL TEMPO RESTAURANDOLI PERFETTAMENTE E CONSEGNANDOLI A UN PUBBLICO DI APPASSIONATI. QUI POSSIAMO AMMIRARE, ARMADI, TAVOLI, CASSAPANCHE, DIVANETTI, MA ANCHE CUCINE ECONOMICHE, STUFE OPPURE PLAID, CUSCINI E OGGETTI DI ARREDAMENTO TIPICI DELLA MONTAGNA; VALE A DIRE, MOBILI E COMPLEMENTI PER IMPREZIOSIRE E ARREDARE LE NOSTRE CASE. (LA CASSAPANCA)UNA TERMOCUCINA IDRO A PELLET A MODULAZIONE DI COMBUSTIONE AUTOMATICA PER IL RISCALDAMENTO DOMESTICO COMBINATO AD ACQUA E CONVEZIONE NATURALE, CON PIASTRA DI COTTURA SUPERIORE INCLUSA. COMBINA IL RISCALDAMENTO IDRO AD UN PRATICO PIANO COTTURA. È CARATTERIZZATA DALL’ESCLUSIVO SCAMBIATORE DI CALORE BREVETTATO IN ACCIAIO INOX, CHE UNITAMENTE AL RASCHIATORE PER LA PULIZIA GARANTISCONO UNO SCAMBIO TERMICO SEMPRE EFFICIENTE, GARANTENDO ALTISSIMA RESA NEL TEMPO E CONSUMI RIDOTTI. SI ALLACCIA FACILMENTE AD OGNI TIPO DI IMPIANTO DI RISCALDAMENTO ESISTENTE. INOLTRE, GRAZIE ALLA SPECIFICA PROGETTAZIONE DELLO SCAMBIATORE, OFFRE ANCHE PRODUZIONE DI ACQUA CALDA SANITARIA IN CONTINUO (OPTIONAL). È DOTATA DI SERIE DELLA “FUNZIONE PUFFER” PER CONTROLLARE AUTOMATICAMENTE LA TEMPERATURA DI UN BOILER O ACCUMULO ESTERNO. ACCENSIONE E SPEGNIMENTO SONO PROGRAMMABILI CON UN TELECOMANDO INCLUSO. (KUCINA, UNGARO)Attaccato alla canna fumaria si trova spesso anche uno stendibiancheria formato da stecche mobili sulle quali è possibile stendere i panni per farli asciugare più velocemente,
specialmente nelle fredde e umide giornate d’inverno.

condividi :
Complementi
04/10/2005
Giardino d’inverno
15/01/2014