PENSARE

Creatività ed ideazione nel bagno


Il bagno prende una nuova forma

Il bagno diventa una vera e propria stanza da bagno, un locale in cui prendersi cura del proprio aspetto e rilassarsi.

Testo Ing. Rosella Tongini Folli

Il bagno può essere pensato come una qualsiasi stanza dell’abitazione in cui è piacevole sostare; lo spazio non deve essere pensato e progettato come una piccola area, legata esclusivamente alla sua funzionalità, e necessariamente ritagliato per dare invece maggior spazio ad altri ambienti dell’abitazione. Anche il bagno può essere pensato come una stanza, in cui è piacevole fermarsi e trascorrere del tempo, soprattutto al giorno d’oggi in cui la corsa della vita quotidiana e l’importanza dell’aspetto fisico portano a pensare al bagno come a un luogo in cui trascorrere un
momento di relax e di cura per il corpo.
Gli ambienti diventano così veri e propri locali, con lavabi che prendono la forma di scrittoi e di mobiletti per la toiletta, con mobili a parete che diventano “guardaroba” del dopo bagno.
Il bagno si arricchisce di funzioni che vengono enfatizzate anche dall’utilizzo di materiali come il legno per i pavimenti
e per gli arredi, la pietra per i piani ed i lavabi e ricercate finiture per le pareti.

Nella pagina a lato: scorcio del lavabo-scrittoio realizzato in marmo. Scenografico è l’effetto del gioco di riflesso
della luce e degli oggetti nello specchio del piano.
In questa pagina: dettaglio del mobile guardaroba.

I mobili non sono solo dei contenitori per gli oggetti, ma diventano oggetti d’arredo, realizzati su disegno del progettista che può dare spazio alla sua creatività, rendendo unica ogni stanza da bagno realizzata.
Il bagno realizzato dagli architetti R. e V. Legorreta, N. Castro e G. Alonso richiama con i colori, le calde ambientazioni messicane; le due ampie finestre accoppiate, con vista sul verde del giardino, filtrano la luce naturale che viene enfatizzata e riscaldata della tonalità di giallo delle pareti.
Un setto parzialmente rivestito con uno specchio, divide la zona della vasca da bagno, con pavimento e vasca in pietra, dalla zona del lavabo.
Quest’ultima è stata pensata con pavimentazione in listoni di legno; raffinati mobili in legno con cassetti di diverse dimensioni e intarsi geometrici realizzati con due tonalità diversi di legname.
La luce naturale è elemento dominante nella stanza. Il bagno progettato da Dupuis ha un’apertura superiore che fa filtrare la luce naturale verticalmente, creando effetti di luce ed ombra di particolare suggestione.
La dimensione del locale è notevolmente inferiore a quella del progetto di R. e V. Legorreta, N. Castro e G. Alonso, ma ha in comune con questo il concetto di polifunzionalità del bagno; infatti il locale, oltre ad essere dotato di piano con lavabo, è stato attrezzato con un guardaroba.
Il legno resta il principale materiale utilizzato sia per il mobile sottolavabo che per il guardaroba; entrambi i mobili hanno piccoli cassetti in legno o legno e vetro e piccole antine.
Una porta costituita da semplici assi di legno accoppiate, con pomello in legno di forma cubica, della stessa essenza dei mobili, porta alla zona più privata del bagno.
Il pavimento del locale è stato realizzato con un unico tappeto in iuta.

VIVERE IN MESSICO
Le condizioni climatiche ed il paesaggio influenzano la composizione architettonica in cui le viste aperte sul verde, l’acqua delle vasche e delle piscine e le zone in ombra del patio, delle terrazze e dei porticati costituiscono un riferimento quasi costante nelle residenze messicane. La combinazione di materiali come pietra, legno, cotto ed intonaco contribuisce a creare piacevoli atmosfere caratterizzate da sobrietà e semplicità e vivacizzate da contrasti
cromatici, e mette in luce la volontà di integrazione con l’ambiente e con la natura del luogo. L’integrazione armoniosa tra funzione e forma, tra eleganza e funzionalità, tra spazi esterni ed interni fa parte della filosofia progettuale dell’architettura contemporanea.
Approfondimenti sull’architettura residenziale messicana sono reperibili presso il nostro show room, nelle pubblicazioni
Architectos Editores Mexicanos, che offrono un inquadramento sulle contemporanee tendenze architettoniche.

condividi :
LUCI IN CASA – INTRECCI
23/10/2008
Il cotto protagonista in una villa di Spotorno
21/10/2005