ARCHITETTURA FARE PENSARE

Cotto Cusimano

Testo di: Caterina Parrello, architetto

L’Azienda COTTO CUSIMANO, nata oltre trent’anni fa a Settingiano provincia di Catanzaro, è ormai leader nel settore e produce cotto tradizionale in diverse tipologie che consentono un’ infinita possibilità di utilizzo. La Cotto Cusimano ha da sempre prodotto i suoi pavimenti nel rispetto della tradizione. Le materie prime, la lavorazione, le geometrie sono le
stesse che da secoli, in Calabria come in tutto il Mediterraneo, si usano per dare bellezza ai piani di calpestio di case, di strade e di piazze. Ogni elemento è concepito per durare nel tempo ed il quadro prestazionale è attentamente studiato. La filosofia della Cotto Cusimano è di abbinare alla lavorazione artigianale le tecnologie innovative per
ottenere un cotto moderno adatto all’architettura contemporanea, il cui forte legame con la tradizione e la
memoria rende ideale sia il restauro, sia la ristrutturazione in genere.

Elementi speciali

L’armonia delle forme, la tonalità del colore e la resistenza agli agenti atmosferici, rappresentano le caratteristiche
fondamentali della linea Corrimano/ Coprimuro. Nata per la finitura delle opere murarie, è presto diventata un vero e
proprio strumento di valorizzazione estetica delle stesse.

Pavimentazioni intorno alle piscine

I mattoni Arredo Polis sono la migliore soluzione per arredare gli spazi esterni: realizzati in geometrie tradizionali,
essenziali, funzionali, non necessitano di manutenzione e durano per sempre. Le differenti lavorazioni delle superfici a
vista si prestano alla realizzazione di grandi e piccole opere: muri, pavimentazioni coperte e scoperte, canali e
manufatti di arredo urbano.

Cornice porta e pezzi smaltati

Con la serie Archea della Cotto Cusimano, il cotto diventa “colore”, “luce”, “trasparenza” con piastrelle ed oggetti, diversi l’uno dall’altro a testimonianza che tutto è artigianato.

Linea Rustico Antica

La cotto Cusimano ripropone l’antica tradizione del mattone per pavimenti. Ogni mattone è diverso dall’altro. La
superficie ruvida, le piccole irregolarità ed il colore opaco rievocano atmosfere tradizionali. All’esterno, come all’interno, garantisce una durata che sfida il tempo. Da sempre la Cotto Cusimano vuole essere un riferimento per il settore e
per questo elabora, insieme ai posatori, trattatori ed esperti, le singole fasi della messa in opera a regola d’arte e
fornisce una serie di prodotti per migliorare la resa del cotto posto in opera, al fine di realizzare un pavimento di qualità.

Scheda tecnica

Le fasi della buona esecuzione di un pavimento in cotto sono quattro: la posa vera e propria, il riempimento delle fughe, il lavaggio e la finitura. Se il piano di posa è direttamente sulla terra o sul vespaio bisogna sempre stendere
una guaina impermeabile. Quando il piano di posa è poco stabile sotto la malta va stesa una rete elettrosaldata
che eviti ad essa e allo stesso pavimento di cotto movimenti e spaccature dovuti ad assestamenti. I pavimenti Cotto Cusimano sono adatti alla posa sia a malta che a colla: durante la battitura del pavimento si dovrà aver cura di conservare la planarità. Per la sigillatura dei giunti si può utilizzare una malta di cemento e sabbia oppure un sigillante sintetico. Il trattamento di finitura superficiale, successivo al lavaggio, può essere eseguito con prodotti idrorepellenti o con oleorepellenti.

condividi :
Appuntamento con gli artisti
01/09/2005
Primo piano
14/06/2007