ARCHITETTURA

La copertura? È meglio!

Per chi possiede una piscina, nella maggior parte delle regioni italiane la stagione dell’utilizzo è purtroppo molto corta, limitata ai mesi estivi, generalmente da giugno a settembre (e spesso neanche completamente), per circa 90 giorni complessivi; e poi ci sono altri problemi, come la caduta in acqua di foglie e insetti, la sicurezza di bambini e animali domestici, l’evaporazione dell’acqua, il consumo elevato di prodotti chimici per la disinfezione.

Le coperture telescopiche sono funzionali al massimo: si estendono e coprono la superficie d’acqua delle piscine nei momenti di non utilizzo, si ritraggono a “soffietto” nei momenti in cui le piscine sono in uso.
Bastano pochi movimenti che qualsiasi persona può compiere per attivare la copertura.Tutti questi problemi possono essere risolti con il nuovo sistema di coperture telescopiche: aumenta considerevolmente il periodo d’uso delle piscine, nei periodi di primavera e fine estate fino a inizio autunno, prolungandolo da marzo a ottobre (240 giorni) e, se c’è il riscaldamento, per tutto l’anno (365 giorni); la vasca si trova al riparo
dai rami, dalle foglie, dall’erba, dalle piume, dagli insetti che vengono trasportati dal vento e che si vanno a depositare sul fondo; protegge dalla caduta accidentale di bambini piccoli e di animali domestici nello specchio d’acqua (e una copertura a telo flessibile o a tapparella non sempre risponde allo scopo); difende dall’invecchiamento e dai danni provocati dall’esposizione agli agenti atmosferici (dall’usura della pioggia, del vento, della neve), mette lo stop ai lunghi e costosi lavori di primavera per riattivare la vasca; riduce l’evaporazione dell’acqua e quindi dei prodotti disinfettanti che vi sono disciolti e nel contempo ne evita la diluizione a seguito della pioggia, complessivamente riducendone il consumo e lo spreco.Questa azienda ha 30 anni di esperienza nelle coperture telescopiche, offre la garanzia diretta del costruttore, studia i suoi profili insieme ai tecnici delle più grandi aziende europee e italiane di estenzioni di alluminio, offre la possibilità di personalizzare tutta la copertura, può certificare le coperture a norma di legge, ha effettuato centinaia di installazioni in tutta Italia. (Estensia® by Steel Serramenti)

Senza rotaie

Massima è la possibilità di personalizzare tutta la copertura: nelle dimensioni, nel colore dei profili, nelle pannellature in vetro o policarbonato, nelle motorizzazioni, nei tipi di porte finestre, etc; queste coperture sono senza guide a terra, e questo permette di non rovinare la bella pavimentazione attorno alla vasca.

www.estensia.it
Oggi piove, ottima giornata per un tuffo in piscina

condividi :
Illuminazione LED per opere d’arte
05/02/2014
Mettiamo sul tetto i pannelli solari così il sole oltre ai colori ci dona il calore
12/04/2006