ARCHITETTURA FARE

Con la termostufa comfort e risparmio

Jolly-Mec propone la termostufa “Althea” che garantisce, in pochi minuti, un calore uniforme in tutta l’abitazione (fino a 120 mq), grazie al sistema di canalizzazione ad aria forzata. La sua tecnologia innovativa la rende un efficace e sicuro impianto di riscaldamento, imbattibile per comfort e risparmio, facilmente integrabile in un impianto di riscaldamento (anche centralizzato) già esistente oppure in sostituzione di un’altra fonte di calore (la caldaia, i pannelli solari…).
Il sistema di umidificazione incorporato migliora la qualità dell’aria, rendendo salutare e gradevole l’ambiente nel quale vivete. Althea è disponibile nelle versioni con alimentazione a legna e a gas: – se alimentata a legna mantiene intatto il fascino del focolare, offrendo un alto rendimento nel pieno rispetto dell’ambiente, tanto che per la sua installazione sono disponibili gli sgravi fiscali previsti dalla legge (fino al 36%); – se alimentata a gas è particolarmente comoda
(in quanto non serve nessuna carica e nemmeno manutenzione), economica (grazie al cronotermostato e al comando a distanza) e sicura (omologazione europea Ce). “Althea”, con il suo design innovativo, i colori decisi dei rivestimenti (acciaio inox, rosso, giallo pastello), l’ampio focolare a vista, si adatta piacevolmente ad ogni tipo di arredo per la vostra
casa.

Nelle immagini, la stufa Althea in due colori e la sua “anima” priva dell’involucro.

La scelta del legno

Contrariamente a quanto si possa pensare non tutti i legni sono buoni combustibili: nella scelta è necessario ricordare che quelli compatti bruciano
lentamente, mantenendo viva la fiamma; quelli morbidi bruciano in fretta e per questo motivo sono particolarmente utili durante l’accensione e che le essenze resinose tendono a fare fumo.
Si possono utilizzare anche gli alberi da frutto, che essendo generalmente legni duri bruciano lentamente, rilasciando un piacevole profumo.

condividi :
Conferenza Episcopale Italiana
01/09/2005
Tutti gli indirizzi utili
04/10/2005