ARCHITETTURA

Dettagli seventies: colori fluo

Tutta bianca o in legno. Quando si sceglie una cucina è facile che la scelta cada tra queste due alternative, perché è “pensata per durare”, perché “il colore stanca”, perché un’intera parete colorata ci sembra “troppo incombente”.
Verde acido per la parete di fondo, i vasi, il parafuoco del banco snack.
Come suggeriscono le ambientazioni di queste pagine, giocare con i dettagli può spezzare la monotonia dell’insieme e consentire un rapido “cambio d’abito” alla propria cucina.
Altri suggerimenti digitando: http://pro.dibaio.com/colore-fusionLa nervatura centrale dello schienale richiama la foglia di basilico e infatti “Basil” è il nome di questa seduta essenziale prodotta da Calligaris. Adatta sia per interni sia per esterni è realizzata in polipropilene.
Più info digitando: http://pro.dibaio.com/calligaris-basil 

Marchio di Patriarca group, Macmamau progetta e realizza una piccola collezione di mobili e complementi d’arredo con una forte componente decorativa. Nell’immagine il tavolo da pranzo “Scacco matto”.
Altri prodotti digitando: http://pro.dibaio.com/macmamau-news

condividi :
Linee e geometrie del fumo
01/09/2005
Materiali e applicazioni
07/02/2011