ARCHITETTURA

Colledani: pavimenti in resina

Tra i materiali di finitura più evoluti nell’ambito dell’interior decoration, un ruolo sempre più importante è giocato dalle resine.
L’azienda Colledani ha realizzato un composto chiamato Materia, unico per la sua composizione nata dalla fusione di resine, cemento e microfibre. Materia rappresenta il risultato di una sapiente miscela d’ingredienti e di una particolare tecnica di stesura che ne assicura gli effetti unici che solo Colledani sa realizzare.
L’indubbia duttilità di Materia permette realizzare qualsiasi superficie orizzontale o verticale: dai pavimenti alle pareti, agli elementi d’arredo.
Colledani® Materia è un formulato cementizio migliorato con speciali additivi a base resina che si applica a spatola per realizzare superfici finite tanto in orizzontale che in elevazione. Grazie alla spiccata resistenza meccanica e durezza superficiale non teme l’impiego in pavimentazioni anche a intenso traffico.
Le stesse caratteristiche permettono un’agevole pulizia e una facile manutenzione, al pari di un pavimento lapideo. La speciale formulazione, che include inerti naturali di granulometria sceltissima, dona alla superficie un gradevole aspetto materico, impreziosito dalla lavorazione a spatola che ne caratterizza la tessitura. La finitura può essere opaca, lucida o satinata per ottenere il grado di lucentezza desiderato.
Colledani® Materia può essere applicato anche in esterno, non teme il gelo, è disponibile nella più ampia gamma di colorazioni; l’originale formulazione e l’utilizzo di tinte terre naturali garantiscono l’eccellente stabilità cromatica di Colledani® Materia indipendentemente dall’esposizione alla luce.
Lo spessore contenuto in appena due millimetri e la formidabile capacità di adesione a qualsiasi supporto ne fanno la soluzione d’eccellenza anche per il rinnovamento di superfici obsolete senza necessità di invasive e costose demolizioni.
Per saperne di più collegati al sito: www.colledani.it

condividi :
Percorsi di architettura
15/02/2007
Il senso del colore
16/01/2007