DIBAIO

Chiesa St.Trinitas a Lipsia in Germania

La nuova chiesa parrocchiale St.Trinitatis progettata dallo studio tedesco di architettura Schulz und Schulz, sorge al centro della città di Lipsia in Germania e restituisce lo spazio per attività di culto alla comunità dopo oltre settant’anni. La vecchia chiesa di Trinitas risalente al 1847 fu demolita nel 1954 a seguito dei gravi danni subiti durante la seconda guerra mondiale e la congregazione per diversi anni fu alloggiata in varie chiese intorno alla città.Il progetto di rigenerazione urbana colloca la nuova chiesa nella zona centrale, tra la piazza principale e il municipio.  La struttura dell’edificio allungata accentua i poli opposti formati dall’aula ecclesiale e dal campanile, e ben si equilibra nello spazio centrale in cui viene ricavato il cortile interno, che pur affacciandosi sull’asse stradale principale riesce tuttavia a ricreare un nuovo luogo di incontro centrale e a garantire un minimo di isolamento per la contemplazione, la tranquillità e la concentrazione prima di entrare in chiesa.I principali elementi che caratterizzano la chiesa della Trinità sono: la luce, lo spazio e la materia.  Con il suo interno superiore a 14 metri, l’aula ecclesiale favorisce un’esperienza spaziale trascendente, ulteriormente intensificata dal grande lucernario, collocato ad oltre 22 metri di altezza, attraverso il quale la luce del giorno scende con variabile intensità lungo la parete posteriore dell’altare. L’aula liturgica si presenta ben articolata, offrendo un ulteriore spazio per accogliere il coro e i banchi aggiuntivi nella galleria che si estende al piano superiore. La chiesa è orientata trasversalmente, creando uno spazio sufficiente per la congregazione il cui centro focale è l’altare. Altro importante elemento è la vasta vetrata al livello del suolo, che produce una comunicazione continua tra l’esterno e l’interno dell’aula. Particolare attenzione merita l’aspetto della sostenibilità che ha inciso nella scelta e nell’utilizzo dei materiali preferendo quelli tradizionali, locali e durevoli nel tempo. Il nuovo edificio genera oltre il 75 delle risorse necessarie per il suo utilizzo (energia, calore, acqua) per sé ed è un modello eccezionale di uno spazio sostenibile vita urbana.

Il progetto della Nuova Chiesa parrocchiale St. Trinitatis progettata dallo studio tedesco di architettura Schulz und Schulz si è classificato al terzo posto della VI edizione del Premio Internazionale di Architet¬tura Sacra FRATE SOLE.  

condividi :
Redazione – Chiesa Oggi N° 73
17/01/2006
Conferenza Episcopale Italiana
03/11/2008