ARCHITETTURA

Comfort per l’abitare

Il maggiore produttore sloveno di edifici ecologici, MARLES, attraverso una tradizione lunga 50 anni, è diventato sinonimo di qualità nella costruzione ecologica, sia degli edifici residenziali che delle opere pubbliche. Nel suo orientamento di sviluppo segue le norme del risparmio energetico, la costruzione antisismica, la protezione dall’incendio, la posa in opera di materiali ecosostenibili, le sistemazioni territoriali moderne nonché gli standard europei. La migliore referenza è costituita proprio dai numerosi edifici, case individuali, asili e scuole, edifici commerciali e turistici, villaggi.Alla MARLES hanno sviluppato una metodologia unica e molto avanzata per creare delle case e degli spazi che non siano solo case e spazi, bensì dimore e spazi abitativi con una propria anima e vita. La metodologia unica “Design centrato sull’uomo™ – Human Centered Design™ è una combinazione di tecnologia, scienze cognitive, esigenze di vita dell’uomo e design d’avanguardia. Consente di creare delle case, dimore ed edifici che si fondono in modo armonico con lo stile di vita del cliente e gli danno una soddisfazione ottimale ed un’esperienza abitativa.
Nella creazione di una casa MARLES non ci sono limitazioni, né materiali o forme vietate, ci sono solo le migliori prestazioni.
L’azienda non si accontenta di nient’altro che non sia la migliore scelta e segue pienamente tutti i desideri del committente. Il prodotto finale è il risultato di una visione superiore, di un abitare moderno.

Come si può cogliere dalle immagini, le case dell’azienda slovena non hanno limitazioni nè di stile architettonico né di dimensioni: a sinistra vediamo una casa che si avvicina allo stile tradizionale, sopra una villa dall’impronta architettonica decisamente contemporanea, a destra una realizzazione che fonde entrambi gli stili. Le case passive MARLES, progettate in modo da utilizzare per il proprio funzionamento una ridotta quantità d’energia che viene a sua volta prodotta in modo efficiente e che hanno la possibilità di sfruttare fonti di energia rinnovabile e gli afflussi interni in modo da rendere il riscaldamento o il raffreddamento indotto quasi nullo, riescono a consumare solo 1,5 litri di gasolio per ogni metro quadro all’anno, grazie alla tenuta termica massima e all’esecuzione priva di ponti termici, all’isolamento delle fondamenta, ai valori di trasmittanza delle superfici opache U<0,10 W/mqK, a finestre e vetrate U<0,80 W/mqK, all’orientamento dell’edificio e delle vetrate maggiori verso sud, con finestre più piccole verso occidente o oriente e chiusura della casa a nord (le finestre passive hanno profilo da 84 mm e triplo vetro), alla planimetria semplice e compatta.
Queste case si creano secondo progetti individuali che vengono adattati ai desideri e alle esigenze di ciascun cliente in quanto la forma e il contenuto della casa non dipendono dalle modalità della costruzione: come vediano dalle immagini, a seconda dei gusti si possono avere soluzioni di ambienti grandi e luminosi, a spazio aperto o con una distribuzione tradizionale, in stile o contemporanei. Le case prefabbricate MARLES sono moderne e innovative, esigenti dal punto di vista strutturale, adattate alle tendenze in architettura e ai principi della costruzione sostenibile.

Ogni casa viene modellata sia dagli architetti che dai costruttori, la realizzazione stessa viene gestita da esperti e in tal modo la casa diventa un edificio di qualità in tutti i sensi, per abitarci in modo sicuro e nel massimo comfort.Che la vostra vita inizi veramente
www.marles-hise.it

condividi :
Editoriale
08/05/2006
Il Casinò di Lugano
08/09/2006