FARE

È questione di stile. La Bugatti delle case in legno e vetro

Sosteneva John Maynard Keynes, primo Barone Keynes di Tilton (Cambridge, 5 giugno 1883 – Tilton, 21 aprile 1946), il celebre economista britannico, padre della macroeconomia e considerato uno dei più grandi economisti del XX secolo: “La difficoltà non sta nel credere alle nuove idee, ma nel fuggire dalle vecchie”.
L’edilizia è in forte movimento, nonostante la crisi economica che stiamo vivendo. La curiosità, la voglia di cambiamento e il desiderio di una qualità di vita migliore spostano sempre di più l’interesse verso la casa in legno ed ecologica.
Ad esempio, secondo dati recenti della MADEconomy, al momento in Italia esistono circa 270 aziende fornitrici di case in legno; il 75-80% di esse sono nate negli ultimi 2-3 anni, ciò significa da un lato che, al momento, l’esperienza delle aziende in questo campo è minima, e, dall’altro, che stiamo assistendo ad una svolta edile.
La tendenza del mercato parla chiaro: nel 2010 sono state costruite 5000 case in legno, il pronostico per il 2011 indica un aumento del 25%, fino ad arrivare a 7500 case per l’anno 2015. Ciò significa una crescita di mercato dell’800% in relazione al 2005.Al momento, in Italia 1 casa su 12 viene costruita in legno e il 70% di esse vengono fornite nel nord del Paese.
Questi dati mostrano chiaramente come la tendenza del mercato dell’edilizia, soprattutto di quei mercati di Paesi dove la tradizione è ancora dominante, come l’Italia, stia cambiando sempre di più. Se prima era il mattone a primeggiare sul legno, ora le posizioni si stanno invertendo.
Gli stessi dirigenti di HUF HAUS hanno potuto constatare un grande cambiamento: reduci dalla fiera dell’edilizia di Milano, la MADEexpo 2011, sono rimasti piacevolmente sorpresi di quanto la conoscenza sul tema “casa in legno/bioedilizia” sia aumentata in quest’ultimo anno. Inizialmente, nei loro potenziali clienti avevano spesso riscontrato un certo scetticismo nel considerare una casa in legno e, nel caso specifico, vetro, con qualità al minimo pari a quella della casa tradizionale in mattone.
Piano piano, però, grazie all’informazione, questa visione si è modificata divenendo forte curiosità, che a sua volta si è mutata in interesse reale.
Quello che occorre è riuscire a staccarsi da una “tradizionalità” sinora fortemente radicata e avere fiducia nell’evoluzione e in ciò che è nuovo. Da questo punto di vista la citazione di Keynes è perfetta e trova pieno accoglimento da parte di HUF HAUS. I vantaggi di vivere in una casa in legno sono molteplici.Come si può ammirare nella foto, ogni realizzazione HUF HAUS è una preziosa architettura di legno e di vetro, con amplissime aperture che fanno entrare la natura e l’ambiente nel cuore della casa e li rendono parte integrante dell’architettura d’interni e dell’arredamento.
Lo testimoniano ancor più le foto di queste due pagine, col soggiorno dominato dall’aereo soppalco, che grazie alla ringhiera in vetro lascia passare la luce, e ampiamente aperto sul lussureggiante giardino e, grazie alle grandi vetrate sulla copertura, anche sul cielo azzurro; il colore bianco che caratterizza strutture e serramenti, nonché soffitti e spioventi, rende ancor più luminoso il grande locale e contribuisce a una capillare diffusione della luce, diurna o artificiale, per un totale comfort visivo.Il grande ambiente giorno, che occupa tutto il piano terreno, è perfettamente articolato nelle diverse zone funzionali – conversazione, cucina, pranzo, musica, relax – attraverso spazi aperti uno all’altro in modo da permettere un costante scambio visivo, fruitivo e sonoro tra le zone senza interferire però con la privacy e la necessaria specializzazione operativa.
Il bellissimo parquet in legno scuro costituisce un sottofondo grafico e funzionale che accomuna tutte le suddivisioni.
La zona notte è al piano superiore e il bagno, elegantemente realizzato e attrezzato, ne costituisce un supporto di perfetta vivibilità.Per ciò che concerne HUF HAUS, la sua architettura si basa su una filosofia unica che permette di vivere in simbiosi con la natura: le ampie vetrate, gli spazi aperti e la possibilità di creare la casa su misura sin nei più piccoli dettagli permette a chi sta tra le sue “mura” di vivere in armonia con l’ambiente circostante e gioire di uno stile e una qualità di vita all’insegna del benessere, della tranquillità e dell’ecologia. Già dal 2009, HUF HAUS è in grado di soddisfare le normative europee in merito all’efficienza energetica, che entrano in vigore nel 2012. Questo grande risultato è stato possibile grazie alla centenaria esperienza raccolta: HUF HAUS nasce infatti nel 1912 (nel 2012, quindi, HUF HAUS compie 100 anni di attività) e da allora ha continuato a evolversi, modificarsi e a fare errori. Ma proprio grazie a questi errori è stata in grado di migliorarsi sotto tutti gli aspetti e di raggiungere il massimo livello a cui ha sempre aspirato.
Fino ad oggi sono state costruite più di 10.000 case HUF HAUS in tutta Europa, con una media di 3 case alla settimana. Solamente in Svizzera se ne contano più di 700.
HUF HAUS non è soltanto il leader europeo delle case prefabbricate in legno a graticcio, ma è anche considerata la Bugatti delle case prefabbricate.
Per tutti è possibile recarsi presso la casa modello di Lugano – Carabbia, oppure visitare la sede centrale di Hartenfels, vicino a Francoforte, dove si potà apprezzare un intero villaggio di case HUF HAUS e toccare con mano la straordinaria sinergia tra funzionalità e estetica. Nelle foto possiamo cogliere un dettaglio significativo della cucina verso l’angolo pranzo: una bella ribalta ricavata a muro con comodi cassetti, piani d’appoggio e un grande vano a giorno, il tutto realizzato in elegante legno di noce naturale. 
Una splendida immagine della casa in versione serale, con le grandi vetrate illuminate dalla precisa illuminazione interna che si “staccano” dal cielo blu scuro e creano un sapiente contrasto cromatico di grande effetto scenografico.
La raffinata libreria in soppalco, sempre in legno di noce, con due scaffali scorrevoli su binari per aumentare la capienza libraria senza accrescere l’ingombro in superficie e una pratica scaletta, anch’essa scorrevole su binario, per accedere comodamente ai vani superiori.
HUF HAUS offre tutte le prestazioni, con un progetto “chiavi in mano” senza rischi in termini di costi, qualità fornita e tempi di costruzione, dallo scantinato alla casa, dagli arredamenti interni alla piscina e alle zone wellness, dai mobili fatti su misura ai caminetti, dall’illuminazione e tendaggi fino al copriletto, così che il cliente non deve preoccuparsi di nulla: tutti i servizi da una sola mano, senza dover subappaltare attività a terzi.
Questa caratteristica si adatta molto allo stile di vita della fascia di clientela interessata, dallo standard economico alto. La comodità di non doversi preoccupare di nulla è perciò un reale e raro vantaggio, che HUF HAUS garantisce al 100%.Das original
Huf haus

condividi :
Cucina bella e buona
29/06/2006
Modern Design/
03/04/2008