ARCHITETTURA FARE

Caratti: Angoli di sereno

l Monferrato, area geografica lambita dal Po, è una delle zone più affascinanti del nostro paese, quel fascino non strillato, fatto più che di appariscenza di silenziosi sottofondi, scenografie naturali, luci ed ombre, sole e nuvole, che spesso nei loro silenzi, interrotti solo da canti e rumori di natura o di uomini che lavorano con essa, raccolgono i nostri pensieri e ce li restituiscono rigenerati di nuova fiducia e serenità. Nel Basso Monferrato, in uno degli angoli più suggestivi della zona è stata realizzata questa piscina, dalla forma semplice nella tipologia, ma che nella sua osmosi con il contesto, arricchito ed amalgamato mediante un sapiente e curato lavoro di “contorno”, assume una valenza di impatto e di qualità che emoziona e gratifica chi vuole fruire di questo spazio nel suo complesso.

Collocata su una “terrazza”, creata nel natu-rale andamento a scalini del terreno, l’area della piscina è delimitata da un lato dalla continuazione della parete collinare con la sua macchia boschiva, i prati curati ed alcune aiuole di varie fioriture (rose, gerani, begonie, lavanda) inframezzate da un basso muretto trattato in bianco. Questo lato si pone, in una lettura in sezione, come un comodo e rassicurante “schienale” della piscina ed invita lo sguardo, l’orientamento a livello percettivo, verso la valle, anfiteatro e scenografia naturale di ampio respiro, coi suoi confini disegnati negli andamenti collinari circostanti. Vari sono i materiali di finitura utilizzati per la risoluzione delle esigenze funzionali, mirate ad ottimizzare l’utilizzo della piscina e delle sue adiacenze.

 

Dalla struttura leggera che regge una copertura a tende mobili e delinea una piacevole area di seduta sulla testata della vasca, ai pilastrini in mattoni a vista che reggono due linee in tubolari verniciati, con funzioni di protezione rispetto al dislivello sottostante. Essenziale, rettangolare, con un terminale a semicerchio che ospita una comoda scala di accesso, la vasca acquista ancor più valore nella sua morfologia, anche nella sua visione notturna consentita da una semplice illuminazione, grazie alla sensibilità dimostrata dall’intervento di finalizzazione di tutto lo spazio di contorno. Disegnato, curato, cucito addosso come il migliore dei vestiti di sartoria “l’ambiente” esalta sia la visione del sito che dell’invaso e ci fa capire, ed in parte respirare, il grande amore dei proprietari per questo loro rifugio, componente fondamentale, in questo caso, per l’ottenimento di un risultato così gradevole.

Scheda tecnica
Dimensioni vasca: 12.00 x 6.00 + scala romana raggio m.2 Profondità: da m.1,20 a m.2,20 Struttura: le pareti della vasca sono costituite da pannelli prefabbricati, realizzati su progetto International Caratti, in acciaio inox AISI 304 con isolamento termico mediante lastre di poliuretano, montati su basamento in calcestruzzo Caratteristiche vasca: rettangolare, impreziosita da una classica e sempre attuale scala romana per un facile accesso Rivestimento interno: con liner in PVC armato Alkor, spessore mm 1,5, colore blu adriatico Bordo: in graniglia di marmo e cemento bianco, su progetto e specifiche International Caratti Sistema di ricircolo: mediante due skimmer a bocca svasata Hayward, 5 bocchette di immissione International Caratti e scarico di fondo in ABS di Hayward Impianto di filtrazione: filtro rotazionale a sabbia (International Caratti), elettropompa in noryl (Jacuzzi) Accessori: scala interna in acciaio inox; 2 fari 300 W-12 v Pulizia: automatizzata mediante pulitore automati-co Squirrel (International Caratti)

 

condividi :
UN SEGNO NEL PANORAMA URBANO
07/06/2013
Le ricette
25/10/2007