FARE

Un segnale di calore

Nell’estrema propaggine meridionale della Sardegna sorge il fascinoso Faro di Capo Spartivento, accuratamente restaurato e adibito a Guest House di lusso.
La presenza della lanterna, ancora funzionante, ha suggerito una tavolozza di arredi e soluzioni orientata al tema del viaggio, presentando un assemblamento di oggetti provenienti da luoghi ed epoche diverse. All’interno sullo sfondo di pareti imbiancate a calce, volte con laterizi a vista e preziosi lampadari di murano, fa bella mostra un camino con una cappa importante che scalda con la sua presenza un elegante angolo conversazione.
In un angolo appartato, un camino più discreto con una sobria cornice permette di ammirare, magari sorseggiando del buon mirto, i caleidoscopici tramonti sul mare sardo.

A picco sul mare, nel pieno rispetto dell’ambiente, un angolo di tranquillità con camini che creano atmosfera e voglia di convivialità. Il grande camino con importante cappa imbiancata a calce, come le pareti circostanti, emana una luce che invita a rilassarsi e dimenticare lo stress quotidiano. Camini vista mare, ambientazioni che ricordano paesi lontani con un occhio sui tramonti del mare sardo, “ça va sans dire”. Nella foto, il camino discreto con una cornice che sembra mimetizzarsi con la parete, con un interno di antica memoria. Pezzi che rimandano a viaggi e paesi da scoprire, fanno bella mostra sulla mensola superiore.

Mario Dal Molin ha conseguito la laurea in Ingegneria Edile-Architettura nel 1988 e guida il proprio autonomo studio professionale dal 1989. I solidi fondamenti tecnici della formazione accademica hanno fornito, fin dai primi interventi, la struttura e la disciplina per l’espressione di un gusto innato e per una instancabile ricerca nella cura dei dettagli. Un professionista che, prendendo le mosse dai progetti di residenza per la buona borghesia cagliaritana, ha rapidamente ampliato il proprio portafoglio di clienti portando a termine numerosi progetti in Italia e all’estero.LA TRADIZIONE RIVIVE CON LA RISCOPERTA DEL FUOCO, DELLA SUA COMPAGNIA E DEL BENESSERE CHE RIESCE AD APPORTARE. UNA GRANDE PROFESSIONALITÀ ED UN INNATO SENSO ARTISTICO PERMETTONO DI DAR VITA A PRODOTTI IN GRADO DI SODDISFARE LE ESIGENZE DI UNA CLIENTELA SEMPRE PIÙ VASTA. CERAMICHE ESCLUSIVE, METALLI NOBILI, CURA DEI PARTICOLARI, GRANDE FUNZIONALITÀ ED AFFIDABILITÀ CONSENTONO A QUESTA AZIENDA DI PROPORRE DELLE STUFE RAFFINATE CHE HANNO LA CARATTERISTICA DI PERSONALIZZARE TUTTI I TIPI DI AMBIENTE. TUTTI I MODELLI SONO DOTATI DI UN’INTERCAPEDINE INTERNA POSTA TRA LA CAMERA DI COMBUSTIONE ED IL RIVESTIMENTO ESTERNO. QUESTO PERMETTE ALL’ARIA CALDA DI USCIRE IN MODO OMOGENEO ED UNIFORME.
LA QUALITÀ DEL MATERIALE UTILIZZATO GARANTISCE UN RISPARMIO DI COMBUSTIBILE E PERMETTE DI MANTENERE IL CALORE PER PARECCHIE ORE DOPO LO SPEGNIMENTO DELLA STUFA. NELLA FOTO SI VEDE IL MODELLO VIENNESE CON COLONNA, DOTATO DI UNA COLONNA IN CERAMICA CHE PERMETTE LO SCARICO DEI FUMI DAL LATO SUPERIORE. SERGIO LEONICeramiche d’arte
www.sergioleoni.com

condividi :
PALM: il pallet eco-sostenibile di design
19/04/2011
I mobili rustici
01/03/2007