DIBAIO

Brescia

Al Museo Diocesano, nel Cinquecento tra preghiera e eresia

Ha avuto luogo tra l’inizio di ottobre e la fine di novembre ‘06, la mostra “Aspirazioni e devozioni. Brescia nel Cinquecento tra preghiera e eresia”, presso il Museo Diocesano bresciano. L’esposizione, come quella dell’anno precedente incentrata su “medici e alchimisti”, ha voluto sondare l’ambiente religioso cittadino tra la fine del ‘400, segnato dall’arrivo del Savonarola con la sua predicazione apocalittica, e il disciplinamento tridentino a opera del vescovo Domenico Bollani.

Via Crucis, preziosa incisione di
Martin Schongauer (1448-1491).

In quegli anni avvenne la complessa vicenda della penetrazione dell’eresia e della opposizione sorta attraverso figure come Angela Merici, che crearono a Brescia una specie di pre-riforma cattolica. Sono stati esposti volumi a stampa sui temi rilevanti dell’epoca, dipinti del Bonvicino e incisioni di maestri quali Albrecht Dürer e Martin Schongauer.

condividi :
NUOVA DIMENSIONE E SIMBOLO
01/06/2010
Redazione – Il rustico
15/02/2007