ARCHITETTURA PENSARE

Bobby McFerrin

La musica della felicità

Stile sobrio ma non formale, concretezza:
Sergio Marchionne Amministratore delegato della Fiat si presenta così alla platea in due giorni di incontri al centro congressi del Lingotto a Torino. Uno stile anche estetico (pullover girocollo, niente cravatta ne giacca) che non dimentica i dettagli: come la citazione del musicista preferito, Bobby Mc Ferrin, della sua filosofia: un direttore d’orchestra non deve limitarsi a eseguire il brano, deve avere qualcosa da aggiungere. Il sotto fondo della musica
di Bobby Mc Ferrin accompagna la relazione di Marchionne nella sua relazione che non cela l’orgoglio di una storia di successo FIAT.

Bobby McFerrin, (New York, 11 marzo 1950) è divenuto famoso presso un pubblico popolare e non solo di jazz con il brano Don’t Worry, Be Happy, non ti preoccupare sii felice. Ma la sua caratura artistica è ben altra e ha radici più profonde. Figlio di cantanti di classica, è cresciuto studiando il pianoforte. Scoperto dal cantante Jon Hendricks, con il quale ha duettato più volte, lascia un forte segno di sè nel 1981 al Kool Jazz Festival di New York. Grazie a questo
successo entra prima nella band del chitarrista George Benson e poi si aggrega in tournèe a Herbie Hancock. Nel 1984 incide il disco The Voice, il primo album nella storia del jazz di sola voce. Quando canta è capace di riprodurre all’unisono il suono di tre strumenti.

DISCOGRAFIA

The Voice (1984)
Spontaneous Inventions (1985)
Don’t Worry, Be Happy (1988)
Simple Pleasures (1988)
Hush (1991)
Circlesongs (1997)
Beyond Words (2002)

Come pianista si rifà a Keith Jarrett ma è anche un eccellente esecutore di Bach le cui sonate accompagna con l’ausilio della voce. Nel 1988 arriva il successo di Don’t Warry, Be Happy e con esso la fama e il piazzamento nelle classifiche di musica pop.
Nel 1990 forma un suo trio che chiama "Voicestra". Incominciano da questo momento tutta una serie di collaborazioni e progetti che spaziano dal jazz alla classica alla fusion. Solo negli ultimi tempi è tornato alle radici con un album inciso per la Blue Note intitolato Beyond Words.

condividi :
Caratti: Angoli di sereno
03/07/2006
Il fascino della tradizione
13/09/2005