ARCHITETTURA FARE PENSARE

Bauen:

Realizzazione: BAUEN s.r.l.
Progetto e direttore lavori: Annalisa Mereghetti, architetto
Layout degli interni e degli impianti speciali: Daniela Mannucci Benincasa
Foto: Manuela Cerri

Una vecchia stalla nel cuore del Parco del Ticino, tre anni di ristrutturazione: un lungo ed attento lavoro che ha dato alla luce un’ ”opera architettonica”, le cui caratteristiche sono state scelte per integrarsi il più armoniosamente possibile con il paesaggio esterno che, peraltro, viene ampiamente valorizzato dall’interno. “Un progetto agrituristico” in cui l’area benessere con la piscina e le funzioni ad essa connesse rappresentano il cuore della struttura.

A soli 30 Km da Milano, nel cuore del Parco del Ticino, l’Agriturismo “Cascina Caremma” è stato ricavato da una vecchia stalla di cui, in alcuni punti, si conservano ancora accessori ed elementi tipici di questo luogo per l’allevamento degli animali. Lo spazio del fienile di una volta, esteso su una superficie di circa 500 mq sotto un porticato al primo piano, è oggi un open space le cui pareti trasparenti (costituite interamente da altissime vetrate) costituiscono un trait d’union
consapevole fra interno ed esterno che amplia gli orizzonti dello spazio chiuso. La vocazione biologica, e quindi
salutare, dell’agriturismo, i cui prodotti alimentari offerti all’utenza provengono appunto da coltivazioni ecocompatibili,
si ripropone nel grande spazio dedicato al benessere ed al relax, dove si possono riconoscere evidenti elementi di contrasto ma in armonia fra loro: acqua e focolare. Quest’ultimo (un monoblocco free standing) è un moderno camino “bifacciale” realizzato su disegno dell’architetto Mannucci, con portina in vetro ceramico che, coerentemente alla filosofia “naturalistica” della struttura, si basa sul sistema ecologico della doppia combustione.

Il sistema della “doppia combustione” del camino riduce al minimo l’impatto ambientale. L’ecomonoblocco è una
struttura concepita per ottenere un elevato rendimento (il riscaldamento risulta uniforme e non solleva né polveri
né batteri) e per garantire massima sicurezza e durata nel tempo. (Palazzetti)

Scheda tecnica

REALIZZAZIONE: BAUEN srl di Abbiategrasso (MI)
USO: PRIVATO – LUOGO: COPERTO
FORMA: RETTANGOLARE CON LATO A SEMICERCHIO
DIMENSIONI: 14X5 m – r=2m. – PROFONDITÀ: 1,08 m.
CAPACITÀ: 72 m3 ˜ – ACQUA: DOLCE
TEMPO DI RICIRCOLO: 3h. 16’˜ – PORTATA: 22 m3/h.
PRELIEVO ACQUA: SKIMMER
STRUTTURA: C.A. – RIVESTIMENTO: MOSAICO

IMPIANTO COMPOSTO DA:
N°1 FILTRO AUTOMATICO BAUEN BEAVERMATIC DA 22 m3/h.
N°2 POMPE DA 22 m3/h.
N°1 SISTEMA DI DISINFEZIONE CON ELETTROLISI
N°5 IMMISSORI A PARETE IN ABS
N°4 SKIMMER ABS FU
N°1 SCARICO DI FONDO IN ABS
N°1 RACCORDO PER ASPIRAFANGO IN ABS

GRUPPO ILLUMINAZIONE VASCA COMPOSTO DA:
N°4 FARI IN ABS 12V-300W
N°5 FARETTI ABS 12V-50W
N°8 FARETTI PER FIBRE OTTICHE IN ABS

GRUPPO IDROMASSAGGIO COMPOSTO DA:
N°6 POSTAZIONI ARIA/ACQUA, IMPIANTO NUOTO CONTROCORRENTE, DOCCIONE PER CERVICALE, IMPIANTO DI MUSICA SOTT’ACQUA COMPOSTO
DA N°3 ALTOPARLANTI.
SCAMBIATORE DI CALORE DA 70.000 KCAL.

In primo piano il percorso Kneipp che si articola in passaggi creati da setti murari rivestiti in ardesia, come il pavimento, e l’impianto a cascata per il massaggio cervicale. Sul soffitto lungo tutta la vasca è ben visibile l’impianto per il trattamento dell’aria (riscaldamento e deumidificazione).

O anche l’elemento naturale (la riproduzione del fondale del Ticino nel rivestimento in mosaico della piscina o i sassi originali delle rive del fiume) che si oppone ma si armonizza con l’artificio, (le tecnologie di idromassaggio, cromoterapia,
ecc.). L’accesso, più che invitante, alla vasca (lunga 14 metri e larga 5), si trova su uno dei lati minori della piscina (verso la vetrata) dove il perimetro disegna una linea semicircolare. Lungo i gradini della scala, le cui pedate disegnano linee sinuose, è stato posizionato un gruppo idromassaggio (di cui si può godere dei benefici da seduti) composto da 6 postazioni aria/acqua. Proprio da questa parte, un’enorme parete vetrata a doppia altezza suddivisa in tre alte arcate,
attraverso le quali l’occhio si perde nell’aperta campagna, permette che l’intero ambiente venga intensamente illuminato dalla luce naturale. Una soluzione scenografica che contribuisce a movimentare il colore dell’acqua creando sfumature cromatiche diverse grazie anche al particolare fondo in mosaico.

In corrispondenza della fine della vetrata si sviluppa, sopra quasi tutta la lunghezza della vasca, un secondo
piano, che può essere utilizzato come suggestiva location per feste. Fra gli optional, all’interno della vasca, anche un sistema di nuoto controcorrente, un doccione per cervicale e un impianto di musicoterapia con 3 altoparlanti posizionati
sott’acqua. Attorno alla piscina, oltre alla presenza di panche per il relax, si articola un percorso idroterapico kneipp (pratica adatta alla stimolazione plantare), attraverso passaggi con pavimenti e pareti rivestiti da lastre di ardesia, come in tutta l’area della spa. A.B.

Sulle alzate della scala d’accesso, caratterizzata da linee sinuose, sono posizionate le bocchette per la funzione idromassaggio (Bauen)

 

condividi :
Le aziende informano
31/07/2005
Greenblue: tra cielo e mare guardando Capri
28/09/2005