FARE

Bagno, relax e spazio rifugio

“L’attuale “stato della progettazione” – ci spiega l’archiettto Daniele Agostinelli – tende oggi ad immaginare il locale bagno non più come un ambiente esclusivamente deputato a funzioni di pulizia ed igiene ma è incline a definirlo come uno spazio “rifugio” dove rilassarsi e tonificarsi. Di conseguenza anche gli impianti e i sanitari, pur rispondendo a criteri di semplicità e leggerezza, diventano vere e proprie “macchine del benessere” come ad esempio vasche idromassaggio con cromoterapia, saune, bagni turchi. Anche dal punto di vista della distribuzione, le aree ospitanti i sanitari vengono separate (tramite diaframmi trasparenti) dallo spazio principale destinato alla vasca e ad attività di relax facilitate anche dall’inserimento di poltrone, piccoli divani, librerie e chaise – long di design. “
Non a caso le “installazioni” di queste pagine concepiscono insieme living, sleeping, bathroom, dove luci suoni e atmosfere contribuiscono ad aprire una nuova dimensione del benessere. Così come la cucina, in una graduale evoluzione, si è aperta sulla zona giorno, abbracciando e stimolando il piacere dello stare insieme, anche le attività legate al bagno si fondono con altre concedendo tempo e spazio al lusso.

APPROFONDIMENTO
PUNTA IL TUO SMARTPHONE, INQUADRA IL QR, SCATTA E SCOPRI NUOVI CONTENUTI.
USA IL LINK PRO: AGGIUNGI LA STRINGA CHIAVE E SCOPRI GLI APPROFONDIMENTI:
ES. http://pro.dibaio.com/soluzioni-salabagnoUn luogo di ritiro quotidiano, in verità più privato, che si sviluppa su un’evoluzione e un arricchimento delle funzioni tradizionali verso la ricerca di un momento meditativo.
Ecco allora che il bagno diventa un privato centro termale. Sperimentazioni realizzabili perché supportate da innovazione e ricerca, oltre che da una trasformazione culturale di un certo spessore per la quale schemi, materiali ed elementi tipici del bagno subiscono l’influenza delle diverse aree della casa, dalle cui componenti attingono eleganti pavimenti in parquet, tessuti pregiati, lussuosi arredi, poltrone o divani, mescolandosi con esse e creando quello che si può definire un bagno di lusso. Qui, sono di scena diverse tipologie progettuali, luoghi per coltivare la propria interiorità.

*/lupi-installazione “IL FUOCO, IL CEMENTO, LA PIETRA” DI ANTONIO LUPI
*/benessere-sauna IN LEGNO ATERMICO ABACHI CERTIFICATO BIO, SFA ITALIA.
*/blu-blue QUADRATA E DOTATA DI OGNI COMFORT PER IDROMASSAGGIO.
*/bossini-soffione “DREAM – CUBE” PROGETTATO PER LA CROMOTERAPIA.
*/carmenta-matrix UNA CABINA SU MISURA CON VAPORE, LUCI,SUONI
*/domino-albatros “MINI SPA NIWA DESIGN”. OZONO TERAPIA RILASSANTE.Interni ad alta definizione
http://pro.dibaio.com/masserdotti

condividi :
Ambienti separati
11/10/2005
sotto una LUCE nuova
06/09/2005