ARCHITETTURA

Un ascensore accogliente in casa propria

L’aspetto forse più impressionante di un impianto come quello illustrato, è la versatilità.
Lo si potrebbe forse descrivere come un elevatore “prêt-à-porter”, nel senso che la sua installazione è veramente rapida. Ma in realtà è propriamente concepito e realizzato “su misura”, sulla base di una standardizzazione produttiva flessibile, che consente di ottenere il miglior risultato per qualunque spazio disponibile.
Sono “piattaforme elevatrici” d’arredo: strumenti che completano la casa adducendovi una dimensione nuova: quella del movimento automatico verticale. Dove l’accento va posto sull’automatismo, o, meglio, sulla meccanizzazione: infatti l’elevatore si muove a comando e, anzi, onde massimizzare la sicurezza, la manovra può essere sia automatica che a “uomo presente”, la trazione idraulica garantisce silenziosità di movimento, non vi sono strappi improvvisi o ondeggiamenti al momento della partenza o dell’arrivo – a questo contribuendo anche la velocità di spostamento, volutamente contenuta. Sono strumenti pensati per superare dislivelli relativamente contenuti (il massimo numero di fermate possibili è 5). Ma l’aspetto premiante è la versatilità: un ascensore da appartamento.
L’assenza di una fossa di notevoli dimensioni (è sufficiente una profondità di 10-15 centimetri) e le ridotte dimensioni della cabina consentono un’installazione in ogni ambiente. Le pareti totalmente vetrate della cabina evitano lo spaesamento, la sensazione di trovarsi in un ambiente estraneo: si è sempre in casa propria.Impianto: Level® di Daldoss Elevetronic, piattaforma elevatrice residenziale
Installazione: fissaggio a muro o struttura portante
Portata: da 250 Kg a 350 Kg (500 Kg opz)
Capienza: n.2 o 3 persone
Corsa massima: 14100 mm
(variabile in relazione al modello)
Accessi: 1 o 2, in linea, contrapposti o adiacenti a seconda dei modelli
Fermate: n. 5 max
Velocità: 0,10 – 0,15 m/s
Manovra: automatica o a “uomo presente”
Porte di piano: a singolo battente
Ascensori e piattaforme
DALDOSS

condividi :
Bagno
23/12/2005
Ambient – Effetto luce in una cucina open space
01/03/2007