ARCHITETTURA FARE PENSARE

Artisti salentini famosi nel mondo

Una bottega artigiana che pensa e realizza oggetti come se fossero tutti pezzi unici

A Cavallino, nel Salento, da molti anni lavora lo scultore del ferro Gino Gigante, allievo del maestro Antonio D’Andrea,
dal quale ha appreso, iniziando a soli 14 anni, la magistrale tecnica della forgiatura del ferro. Probabilmente la vicinanza
con la capitale del barocco pugliese, la bellissima Lecce, ha influenzato lo stile di questo artista che, dopo un periodo di totale dedizione alla scultura, si orienta verso la realizzazione di mobili decorativi in ferro battuto. Diventato un artista
fatto e finito, Gigante segue la formazione di un allievo molto dotato e promettente, Salvatore De Luca, con il quale
apre la Bottega d’Arte e Design e uno showroom, entrambi frequentati da intenditori italiani e stranieri.
L’estro di Gigante e l’energia esecutiva di De Luca producono oggi oggetti talmente audaci dal punto di vista stilistico
da suscitare l’interesse di designer affermati.

Le tre immagini qui riportate rappresentano le opere:
Lo Sciamano, Parlando a Bocca Chiusa e il Cigno Odette forgiato in estemporanea alla Biennale di Stia del 2003 dai Maestri Gigante, De Luca e dall’allievo Gianni Rampino.

condividi :
Viali Muri e Recinzioni
25/05/2007
Federica Visconti
21/09/2009