ARCHITETTURA PENSARE

Arte

Servizio di: Tiziana M.Zanchi

In occasione dell’adesione, il 1° maggio 2004, dei nuovi 10 paesi all’Unione Europea, che ha portato i membri effettivi a 25, tre importanti aziende italiane tra le più rappresentative del Made in Italy come Guido Berlucchi (vini), Luca Roda
(cravatte) e Satagostino (calze) si sono idealmente e fattivamente unite attorno all’iniziativa di Renato Missaglia.
L’artista si è infatti ispirato cromaticamente alle bandiere dei 25 Paesi per creare altrettante etichette, calze e cravatte racchiuse in una preziosa cassetta in legno prodotta dalla Valbrenta facendone dono ai capi di Stato dei rispettivi Paesi.

Nelle foto: Un’immagine delle calze Santagostino ispirate alle 25 bandiere europee rivisitate da Renato Missaglia.
Una rielaborazione originale dei colori della bandiera italiana sulle calze Santagostino, l’etichetta della bottiglia di Brut Berlucchi e le cravatte di seta Luca Roda

Nelle foto: Un inno alla gioia, all’armonia e alla pace in un tripudio di seta colorata per le cravatte Luca Roda.
Renato Missaglia avvolto nell’originale libro che illustra la sua opera.

Pezzi unici accompagnati da un libro particolare, le cui pagine si sviluppano per 11 metri. Metri di puro colore, commentate da Paolo Menon, illustrano il lavoro di Missaglia per l’occasione. Alcuni scatti contenuti nel libro, tutti ad opera di Ken Damy, sono stati rielaborati da Missaglia che ne ha fatto delle vere e proprie opere d’arte 25, naturalmente, così come i Paesi membri. Da questa raccolta è nata la mostra itinerante 2004 New Europe già ospitata il 13 maggio al Castello Carlo V di Lecce e il 19 maggio all’interno della 27a edizione della Storica Fiera Piemontese dell’Antiquariato di Saluzzo. Prossime tappe: Berlino, in settembre e poi Lisbona.

condividi :
Belfe&Postcard
31/07/2005
Oggetti, luce, design
31/07/2005