ARCHITETTURA

L’arte della ceramica artigianale

Dal sogno di un giovane nascono stufe belle ed efficienti
Alla fine degli anni ‘50 un giovane dalla già spiccata vena artistica aveva un sogno: con la ceramica dare forma alle sue tante idee, creare oggetti prestigiosi e unici, destinati a durare nel tempo.
Finalmente nel 1961 Sergio Leoni riesce a realizzare il suo sogno creando il suo primo laboratorio artigianale. È un costante e continuo susseguirsi di idee e prodotti sempre nuovi e diversi in cui nuove tecnologie convivono felicemente col carattere e lo spirito artigianale.
In alto vediamo la stufa Kelly, rivestita di ceramica rosso bordeaux con particolari in ottone e focolare in ghisa, dalla linea moderna e piacevole, con una potenza di 6,5 kW per scaldare fino a 210 metri cubi, e sotto la stufa Maria Luigia, dall’immagine classica e raffinata, normalmente fornita con la sua colonna in ceramica e con coperchio in ottone liscio lucidato o in ottone fuso e traforato (su richiesta); potenza 7 kW.Ceramiche d’arte
www.sergioleoni.com

condividi :
Editoriale
31/07/2005
Ampliare la discussione
31/07/2005