Come si confeziona una mantovana

Come si confeziona una mantovana

Pensate, prima di tutto, quale aspetto finale dovrà avere la vostra mantovana. Volete slanciare il vano della finestra? Oppure fare sembrare più ampia la sua superficie? La mantovana può venire in aiuto semplicemente essendo attaccata più in alto rispetto alla finestra nel primo caso, o essendo più abbondante ai lati, nel secondo. Misurate lo spazio prescelto, e realizzate una mensola in legno formata da tre pezzi. Ora dovete scegliere il modello della mantovana: lineare, smerlata, ricurva... Con le vostre misure disegnate un cartamodello piegandolo poi a metà per indicare la forma precisa, quindi provatelo sulla mensola per controllare se va bene. Fornitevi di un pezzo di garza rigida, che andrà cucito sul retro del tessuto (già in precedenza foderato). Ripiegate i bordi facendovi dei taglietti in modo da poterlo cucire con precisione anche sulle curve e agli angoli. Infine cucite la fodera sul retro dopo averla rifinita con l’orlo. Per attaccare la mantovana alla mensola servono dei chiodini o due strisce di velcro.
First of all, think about how you would like your curtain and what its purpose will be. For example, you might want to make your room seem higher or wider. You can achieve these results simply by moving the valance up or down on your window frame or closer to the adjacent walls to create the idea if width. After that, you must carefully measure the surface where you would like the valance to be, then build a wood board divided in three parts and, according to the way you would like it to be (flat, curved or shaped) you must apply a paper pattern on the board to get the idea of what the final result will look like. Next sew a piece of stiff gauze to the back of the previously lined fabric you have chosen to use, being careful to follow the curved parts and the edges. Finally, take the hem of the lining and sew it to the reverse side of your fabric. Now you can fix your valance to the board with nails or some Velcro.

E’ giusto sapere che la mantovana più classica è realizzata in tessuto rigido, ma tutte le stoffe si possono efficacemente prestare alla sua confezione, tranne quelle molto leggere o trasparenti. Quanto ai disegni o ai colori del tessuto, può essere uguale a quello del tendaggio, oppure contrastante, o in una tinta unita che riprende una tonalità presente nell’ambiente. Nel gioco degli accostamenti o dei contrasti, i tessuti svolgono un ruolo fondamentale, in cui l’unico limite alla fantasia è il buon gusto e il senso delle proporzioni. La fantasia del tessuto impiegato si accompagna con la sua forma. Per un bordo morbidamente smerlato o completato da nappe è sicuramente indicato un bel motivo floreale. I disegni geometrici, invece, si addicono meglio alle forme più squadrate e lineari. Nei disegni sono indicati alcuni tipi di mantovane che è possibile accostare scegliendo forme diverse che comunque devono sempre accordarsi con la forma della finestra e con lo stile dell’ambiente.
Originally, valances were made of stiff fabric, but any kind of fabric can be of use to customize your own valance, except very light or sheer ones. There are no rules restricting prints, patterns or colors. They can either match or contrast the fabric of your curtains or the color selection of the rest of the room. Fabrics always play a key role in home decorating and the only limit to creativity is good taste and a sense of proportion and scale. Flowered fabrics are especially suitable for loose flowing curtains with tassels, while geometric patterns are ideal for a more minimal and cleanlined style. Here are some examples of valances of different shapes. Just keep in mind the im-portance of blending the valance with the shape of your window and the overall mood of the room.

E’ indubbio: la mantovana possiede un certo fascino. Aumenta infatti notevolmente l’effetto scenografico del tendaggio, oltre poi a rappresentare il mezzo più appropriato per nascondere riloghe e cassonetti e per proteggere la parte superiore della tenda dalla polvere. Realizzarla è un’operazione abbastanza semplice se si possiede un certo occhio per indovinare lo stile appropriato in rapporto alle caratteristiche architettoniche della finestra e al resto dell’arredo. La lunghezza della mantovana deve essere proporzionale alla tenda; ad ogni 30-35 cm di tenda corrisponderanno 40 mm di balza. Per la profondità bisogna invece tener conto dell’aggetto del cassonetto che in media corrisponde a cm 15-30. Per quanto riguarda la scelta del tessuto in genere è consigliabile una stoffa più pesante al fine di ottenere la tipica caduta “à plomb”. La mantovana è ancora più bella se foderata; per ottenere una maggior consistenza è possibile inserire tra la stoffa e la fodera un’imbottitura che potrà essere costituita da un feltrino o da un’ulteriore spessa fodera in cotone. Realizzare una mantovana in tela rigida necessita di un lavoro di cucito impegnativo, che richiede più tempo ma consente di ottenere una rifinitura estremamente professionale. A lato alcuni esempi di mantovane dalle differenti forme.
The right valance undoubtedly enhances the effect of your window treatment, not to mention its more practical purposes of hiding rods and shadowboxes and protecting the top edge of the curtain from dust. To design and build your own valance is quite an easy task, just remember to consider the proportions and the style of your room. As a guide, the length of the valance should be proportional to the curtain’s dimensions: allow 40 mm every 30-35 cm of curtain fabric length. Decide the valance width allowing 15-30 cm for the shadow box. Consider the use of a heavy fabric if you would like to achieve the “à plomb” effect, while to give your valance a fuller look insert some felt or a layer of thick cotton fabric between the fabric and the lining. Don’t forget that create a stiff fabric valance requires quite a great amount of time and good sewing skills, but it will give an elegant and professional finish to your window treatment. Here in the picture are some examples of valances.

 

Commenti

Commenta questa notizia

Tutti i commenti saranno sottoposti ad approvazione da parte della redazione di dibaio.com. Lasciate il vostro contributo.

Per contribuire è necessario confermare il proprio indirizzo e-mail ed effettuare la login

Se non sei registrato clicca qui

TUTTI I COMMENTI NUOVI COMMENTI

x

Si No
%A

CARRELLO
TAG