ARCHITETTURA FARE PENSARE

Argomenti di architettura


SEMINARIO INTERNAZIONALE E PREMIO DI ARCHITETTURA E CULTURA URBANA
CAMERINO, PALAZZO DUCALE, 29 LUGLIO – 2 AGOSTO 2007.

Servizio di Caterina Parrello, architetto

Il Seminario di Architettura e Cultura Urbana, che si svolge ogni estate tra la fine di luglio e l’inizio di agosto, ha sede presso l’Università degli Studi di Camerino, città marchigiana di antica fondazione, ed è promosso dalla stessa Università camerte, da Archeoclub d’Italia, dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori.

Ideatore e curatore dell’evento è l’arch. Giovanni Marucci, che da tanti anni organizza un momento di incontro tra professionisti, architetti, docenti, ricercatori e studenti provenienti da tutta Italia. Il seminario ha come obiettivo
principale quello di avvicinare mondi e competenze diverse intorno a progetti comuni, e si propone di indagare sulle trasformazioni dei paesaggi costruiti alla ricerca della qualità architettonica e della sostenibilità ambientale. In ambito disciplinare, il seminario ha perseguito finalità formative, di aggiornamento e di approfondimento nel campo della ricerca e della pratica, nel confronto fra Università e Professione, con spirito libero e aperto al reciproco apprendimento.

Camerino.
Immagini del cortile interno di Palazzo Ducale.
1. Architetto Giovanni Marucci organizzatore del seminario.

Il Seminario dell’estate 2007, dal titolo ARCHITETTURA OLTRE LA FORMA. Paesaggi urbani in trasformazione, ha proposto una riflessione sull’esuberante formalismo in cui si è risolta l’architettura negli ultimi anni per rivolgere l’attenzione ai temi della sostenibilità ambientale, della gestione delle risorse naturali non rinnovabili, del clima, dell’inquinamento, al modo di pensare a insediamenti e infrastrutture più coerenti con i caratteri del territorio. In questo contesto è determinante assimilare le nuove acquisizioni della scienza e della tecnologia, l’evoluzione dei
materiali da costruzione, perché non siano soltanto applicazioni tecniche ma diventino parte integrante di espressioni architettoniche compiute.

PROGRAMMA

Le giornate di studio sono state articolate in diverse sessioni con brevi relazioni programmate, comunicazioni e conversazioni interdisciplinari alternate a laboratori all’interno dei quali gli iscritti hanno presentato i loro lavori e si sono confrontati sui diversi aspetti dei temi progettuali proposti.
Nell’ambito del Premio di architettura e cultura urbana, tutte le opere in concorso sono state esposte all’interno di una mostra nei suggestivi locali del Palazzo Ducale, con relativo catalogo a diffusione interna come ulteriore opportunità di confronto e di scambio di esperienze. Presenti al Seminario molti nomi noti del panorama professionale italiano e internazionale, tra cui Aldo Loris Rossi, Massimo Pica Ciamarra, Marco Romano, Gianni Accasto, Giuseppe Arcidicono, Alexandros N.Tombazis (Atene) , Jorge Cruz Pinto (Lisbona), Berardo Dujovne (Buenos Aires), Franco Purini, Laura Thermes, Luca Zevi, Richard Ingersoll, Brunetto de Battè, Fabrizio Mangoni… per citarne alcuni. L’edizione del 2007
ha proposto eventi complementari al seminario, all’interno della Festa dell’Architettura si sono alternati spettacoli di teatro, musica, movie design, video e cinema sperimentale di settore.

2. Una vista dell’aula della Muta dove si è svolto il seminario.
3. La premiazione del progetto vincitore di Luigi Bonanno.

Nella giornata conclusiva, sono stati assegnati gli attestati di partecipazione e i premi CAMERINO 2007, alla presenza del presidente del Consiglio Nazionale architetti ppc, Raffaele Sirica, che ha esteso l’invito a tutti i presenti a partecipare al Congresso Mondiale degli architetti che si svolgerà a Torino a giugno del 2008, e che ha come
tema TRANSMITTING ARCHITETTURE, “perché la buona architettura, oltre a saperla fare, bisogna anche saperla comunicare”.

Architettura e Città – Periferie? Paesaggi urbani
in trasformazione.

È uscito il numero 2 della collana Architettura e Città. Il volume raccoglie un ampio resoconto del seminario svoltosi nell’estate del 2006, sul tema delle Periferie urbane.

I VINCITORI – edizione 2007

PREMIO “OPERE REALIZZATE”

Non è stato assegnato il premio non avendo riconosciuta alcuna soluzione emergente

PREMIO “PROGETTI E RICERCHE” – primo premio ex aequo

Sabrina Durante, Giuseppe Giovinazzo
Progetto per l’area industriale ex SIR, Lamezia Terme: Nuovo Polo Tecnologico
Luigi Bonanno
Villa San Giovanni e il ponte: dallo studio di impatto ambientale
alla sperimentazione di un modello progettuale

PREMIO “PROGETTI E RICERCHE” – rimborsi spese
Luca Bondi, Ambra Vegliò
Shop House and Hotel in Hué
Anna Donati, Alberto Fogliato
Intervento di residenze bioclimatiche a S. Maria di Sala (VE)
PREMIO “PROGETTI E RICERCHE”- segnalazioni
Mariangela Figliomeni
Casa unifamiliare a Catania
Giacomo Scendoni, Michele Romoli
Fermo: risalire la città

PREMIO “ARCHEOCLUB D’ITALIA”
Giovanni Andrea Paggiolu
Piazzale della Chiesa parrocchiale di San Pietro a Torralba (SS)
Fabrizio Rabai, Simone Rusci
Una proposta per Sovana

PREMIO DELLA CRITICA
Giuseppina Candela, Anna Flavia Giammanco
Conchiglia multimediale
Nicola Fitti
Nuovi Paesaggi infrastrutturali

LA COMMISSIONE PER L’ASSEGNAZIONE DEI PREMI ERA COMPOSTA DA:
Pier Luigi Missio, Delegato del CNAPPC
Enzo Fusari, Presidente dell’Ordine degli Architetti PPC della
Provincia di Macerata
Fiorella Paino, Presidente Archeoclub d’Italia sede di Camerino
Rosario Pavia, Università ‘G. D’Annunzio’ sede di Pescara
Maurizio Morandi, Università di Firenze
Giuseppe De Giovanni, Università di Palermo
Mario Manganaro, Università di Messina
SEGRETARIO: Alessandro Camiz, Università La Sapienza, Roma

PER MAGGIORI INFORMAZIONI CONSULTARE I SITI:
www.unicam.it/culturaurbana
www.dibaio.com/dbweb/unicam

condividi :
Un Tabià ristrutturato con tecniche bio-compatibili
01/09/2005
Intervista a Gino Gigante
31/07/2005