ARCHITETTURA FARE PENSARE

Ambient

Appartamento a due livelli a Milano.
Ristrutturazione dell’architetto Marco Papagna.
Testo di Walter Pagliero.
Foto di Athos Lecce.

In una casa un po’ "marinara" il legno scelto è stato il brasiliano ipé lapacho, estremamente compatto e robusto, spesso usato nelle imbarcazioni di lusso.

In a lightly "navy" style house brazilian ipé lapacho wood was chosen as it is very compact and sturdy and often used for luxury boats.In questo appartamento mansardato su due livelli il pavimento è compatto e scuro, mentre le pareti e i parapetti sono aerei e bianchi, per una scelta di leggerezza. Una passerella percorre a mezza costa tutto il soggiorno, anch’essa pavimentata nel legno Muninga molto “materico” e personale. Poteva risultare una presenza estranea e ingombrante; ma non nel caso del servizio qui illustrato, dove risulta invece un polo di attenzione, un vero punto focale che moltiplica i piani e i percorsi. Perché, anche se leggera ed elegante nella sua laccatura bianca, questa passerella-soppalco ha un’importantissima funzione distributiva oltre che un’innegabile vocazione scenografica. Il sottotetto
diventa abitabile perché raggiunto da questa agile scala che, grazie alla passerella, porta a entrambi i vani alti: lo spogliatoio guardaroba e la camera da letto, lasciando libero perun gioco prospettico la parte centrale.

Nelle foto: Il pavimento scuro della scala si ricollega a quello, sempre in Ipé Lapacho, del soggiorno. Qui sopra, anche i mobili sono in legni nostrani ma scuri.

In this mansard flat on two levels the floor is compact and dark, while walls and balconies are aerial and white, as the design is light. A footway runs along the whole living room floored with Murninga wood, which is a true “matter” and intimate. It could be a foreign and unwieldy presence but in this case, on the contrary, it is an attraction, the real focal point that multiplies levels and paths. Because this footway with its light and elegant white lacquer, this footway-mezzanine plays a very important subdivision role in addition to a clear spectacular vocation. The mansard becomes habitable because reached from this nice staircase that, thanks to the footway, climbs to both upper levels: the wardrobe room and the bedroom and the central part are kept free for a prospective play.

Nella foto, una visione accentuatamente prospettica della passerella che unisce la camera da letto allo spogliatoio guardaroba passando sopra al soggiorno. Il pavimento in legno esotico scuro la stacca decisamente dal resto dello spazio creando un piacevole contrasto di colore e di materia.

La scelta del legno

Se nella casa è prevista una larga superficie in legno, la sua scelta è determinante; assai più di una parete intonacata che si può sempre cambiar di colore o di un mobile, per quanto importante, che è sempre un’aggiunta alla totalità dello spazio interno. Esiste una ”pelle” di ogni vano che ne determina la personalità di base, il suo carattere fondamentale, e il legno, quando c’è, è forse uno degli elementi emotivamente più comunicativi. I legni sono tanti e di colori diversi,
ma oltre il colore hanno anche la venatura a contraddistinguerli, il disegno con cui vengono e posati e in ultimo, ma da non trascurare, la finitura. Da un punto di vista psicologico il legno chiaro “fa giovane”, dà un’idea di freschezza e luminosità che rende lo spazio dove è posato più moderno, salubre e informale. Il legno scuro, al contrario, ha
il sapore di una lunga tradizione, è impeccabile come per l’uomo un abito formale, stacca con decisione dalle pareti chiare e tende a far sembrare più raccolto lo spazio. Importante è anche l’uniformità del legno: più è di tonalità uniforme, esente da nodi, con venature regolari, e meglio si adatta a un arredamento elegante e calibrato; mentre
la presenza di zone di diversa tonalità, forti venature e nodi evidenti lo pone automaticamente nell’ambito del rustico, che può risultare altrettanto elegante ma in tutt’altro registro espressivo. Il disegno con cui i singoli pezzi di legno vengono composti è poi fondamentale per la resa decorativa generale e va armonizzati con tutti gli elementi della decorazione, compresa la “texture” dei tessuti.

The voice of wood

If a large wooden area is included in the house, the choice of wood is more important than that of a plastered wall, whose colours can be changed at each moment or a piece of furniture, which even though important, is always an addition to the inside whole. Each room has a “skin” that classifies its basic character, its fundamental features and
the wood, if existing, perhaps is one of the emotionally more communicative elements. Woods are many and also colours are many, but in addition to the colour there are also veins that help to distinguish them each other, the laying
patterns and, at last but not least, the finishing. From a psychological point of view clear wood “makes young” giving freshness and brightness and is more modern, healthy and informal. Dark wood, on the contrary, has the taste of long tradition and is elegant as a formal suit for a man, it strongly contrasts with the clear walls and the space seems to be smaller. Also wood homogeneity is very important: the more the colour is homogeneous and without knots and with regular veins and the more it is suitable for an elegant and balanced furnishing; while some areas of different colour, strong veins and clear knots make it immediately more country, which can be as much elegant, but with a completely different expression value. The pattern composed from individual wood pieces is fundamental as regards the decorative performance in general and has to be harmonised with all the decoration elements, the fabric texture included.

condividi :
GIOCHI DI LUCI E OMBRE
08/04/2016
Case prefabbricate
29/06/2006